Diredonna Storie

Netflix

Netflix è senza ombra di dubbio il servizio di streaming online più utilizzato al mondo, diffuso ormai praticamente ovunque. Presente in Italia dall’ottobre 2015, in poco tempo la società americana è riuscita a conquistare il favore del pubblico grazie alla sua formula innovativa: attivare un abbonamento Netflix è semplice, il costo mensile è irrisorio e soprattutto è possibile disdire in qualsiasi momento.

Con pochi euro al mese, è possibile guardare tutte le serie TV disponibili nel vasto catalogo del servizio di streaming (e ovviamente tutte le produzioni Netflix), i migliori film in circolazione e i documentari più interessanti. L’unico problema? Decidere cosa guardare per primo.

Netflix
Natale al cinema

La nuova era: Netflix

Netflix è una società operante in 190 Paesi al mondo e che fornisce contenuti in streaming online on demand o, in altre parole, film e serie TV via internet. I contenuti offerti sono di tipo video e sono fruibili in abbonamento a prezzi contenuti.

Il successo di Netflix è un caso senza precedenti nella storia della distribuzione di film, serie TV e telefilm. Ma come ha fatto Netflix a conquistare milioni di utenti iscritti in tutto il mondo? Ripercorriamo le tappe del successo, dalla fondazione avvenuta nel 1997 a oggi.

Le origini di Netflix

Netflix nasce in California nel lontano 1997 come ditta di noleggio via internet di DVD che venivano consegnati direttamente a casa del cliente. Solo nel 2008 Netflix dà avvio al servizio in visione in streaming via internet ma questo servizio all’inizio fa fatica a decollare: il primo bilancio è disastroso perché profondamente in rosso.

Il rilancio dello streaming

Tuttavia, Netflix decide di non chiudere il servizio e, anzi, di investire nuove risorse per il suo rilancio. Se all’inizio il successo faticò a decollare fu solo perché il mondo non era pronto ad accogliere la novità che Netflix comportava. Ma già nel 2012 le cose apparirono profondamente diverse perché il 60% di contenuti video veniva veicolato oramai in streaming e non più con il classico noleggio.

Il successo di Netflix

Nel 2013 Netflix sceglie così di puntare su contenuti originali e con un investimento di ben 100 milioni di dollari acquistò l’esclusiva della serie TV “House of Cars”. Tutti hanno pensato che l’azzardo avrebbe condotto Netflix al disastro economico e invece fu un successo planetario. La scelta non fu casuale ma ponderata su un’accurata analisi dei primi Big Data allora disponibili.

Netflix oggi

I fattori del successo di Netflix sono:

  • offerta di contenuti originali: film e serie TV;
  • personalizzazione dell’offerta sui gusti del singolo abbonato;
  • la diffusione di una nuova cultura della fruizione video: basti pensare alla pratica del Binge Watching, inimmaginabile quindici anni fa.

Scopri i consigli di DireDonna nella nostra selezione di articoli dedicati all’offerta Netflix, segnaliamo le migliori serie TV, con recensioni e anteprime. Non perderti anche il meglio degli spettacoli TV.

The Crown 3: il countdown