Veronica Satti si è rasata i capelli: ecco il motivo della scelta

L'ex concorrente del Grande Fratello 15 ha voluto spiegare ai suoi follower quali siano le motivazioni dietro un gesto così drastico: i capelli sono stati donati a un'associazione per la lotta contro i tumori.

Pubblicato il 2 dicembre 2022
News

Veronica Satti si è fatta conoscere per la sua partecipazione al Grande Fratello 15, dove ha avuto modo di recuperare il rapporto con il ppaà, Bobby Solo, con cui non parlava da quando aveva lasciato sua mamma. Terminata quell’esperienza, lei ha parlato in più occasioni dei suoi problemi psicologici che l’hanno portata più volte a commettere atti di autolesionismo.

La giovane ha sempre cercato di essere trasparente con il pubblico pnsando così di sensibilizzare tutti sulla salute mentale, un tema di cui si parla troppo poco, ma che tocca da vicino tantissime persone. Ed è per questo che ora ha voluto raccontare apertamente ai suoi follower del periodo difficile che sta passando, che l’ha portata a rasare i suoi capelli. In tanti si sono allarmati, pensando che questa scelta fosse dovuta a una malattia (tanti si rasano i capelli prima di affrontare la chemioterapia), ma nel suo caso questo gesto è avvenuto per un motivo differente.

“In tanti mi state scrivendo: ‘Perché hai dovuto tagliare i capelli?’, non ho dovuto – sono state le parole di Veronica Satti ai suoi follower su Instagram -. Circa un mese fa ho avuto un forte mental breakdown, stavo malissimo, la depressione maggiore mi stava divorando, avevo una voragine di oscurità che risucchiava anche la notizia più bella, la cosa più felice. Sentivo questo momento di serenità, poi dentro alla voragine e tornava il vuoto. Il dolore, angoscia, ansia, desolazione, apatia e disperazione erano le uniche cose di cui ero composta. In un momento ho preso il rasoio ho tagliato tutti i miei capelli, come una sorta di purificazione, di pulizia del karma, di purità dell’anima”.

Il peggio non è ancora del tutto passato, ma lentamente la ragazza sta provando a rialzarsi, grazie anche all’affetto delle persone a lei più care: “Faceva tutto male. Non volevo essere più toccata fisicamente ed emotivamente. E dopo un po’ con la terapia e con l’aiuto di persone meravigliose che mi hanno accolta nelle loro vite sono riuscita a rialzarmi. Non è ancora finita ma mi sento più forte. Sono diventata una hikikomori e ora riesco a uscire di casa dopo due anni di auto segregazione”.

L’ex gieffina ha approfittato dell’occasione per lanciare un messaggio a cui lei tiene particolarmente, invitando chi vive un momento simile al suo a non chiudersi in se stesso: “Chiedete aiuto se vi sentite così. Senza vergogna. La salute mentale va validata ed è un diritto”.

I suoi capelli hanno però permesso di aiutare chi li ha persi a causa del tumore: “Mia madre ha trovato tutti i miei lunghi capelli tagliati in camera mia e ho deciso di donarli all’associazione Liltqenova: Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori. Dono i miei capelli per farne delle parrucche per chi sta affrontando la chemioterapia. È il mio dolore che si trasforma, che la mia rinascita possa servire a qualcun altr*. Se vi capita fatelo, il mondo sta diventando più duro, cattivo, confuso, difficile e dobbiamo aiutarci a vicenda per ricordarci che siamo esseri umani” – ha concluso.

Seguici anche su Google News!