I momenti migliori della prima puntata di Zelig: da Sconsy a Felice Caccamo

Il comic show di Canale 5 è tornato e con lui anche i volti storici degli artisti che lo hanno reso celebre. Standing ovation per l'esibizione di Teo Teocoli ma anche per Anna Maria Barbera, Teresa Mannino, Giovanni Vernia e Giuseppe Giacobazzi.

Pubblicato il 19 novembre 2021
News

Zelig è tornato e con lui anche gli storici comici che hanno contribuito al successo del programma. Giovedì 18 novembre 2021 su Canale 5 è andata in onda la prima puntata dello show e sul palco a trainare la divertente comitiva c’erano Claudio Bisio e Vanessa Incontrada.

Tanti i volti nuovi al Teatro degli Arcimboldi di Milano ma anche tante facce che i telespettatori di Zelig conoscono bene: da Anna Maria Barbera a Teo Teocoli, passando da Teresa Mannino al Mago Forrest. Senza dimenticare Giovanni Vernia e Giuseppe Giacobazzi.

L’esilarante Anna Maria Barbera, dopo anni lontana dai teleschermi per motivi personali, ha riportato sul palcoscenico la sua Sconsolata e ha esordito così: “Vi ho mancata? Vi ho mancato o no?”. E come non ricordarla Sconsy, la donna del sud emigrata al nord che si esprime in un personalissimo dialetto meridionale.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Mediaset Infinity (@mediasetinfinity)

E poi ancora Teo Teocoli che a Zelig è tornato proprio a interpretare uno dei suoi personaggi più conosciuti, Felice Caccamo. Anche lui assente da parecchio dal piccolo schermo, ha strappato la standing ovation del pubblico presente in sala con la sua performance, la sua camicia azzurra e il Vesuvio dietro.

Teresa Mannino invece è stata protagonista di un esilarante monologo sulle donne a 50 anni: “Non sei vecchia, sei una trentenne con 20 anni di esperienza”. La comica siciliana al teatro degli Arcimboldi ha portato in scena, ovviamente in chiave ironica, le problematiche e le stramberie delle donne (ma anche degli uomini) over 40.

Il Mago Forrest esordisce con una battuta sul pubblico: “Ma è un pubblico in vera pelle? È una vita che non ne vedevo uno!”. Dopo aver fatto il suo ingresso coinvolgendo Vanessa e Claudio in una gag che ha divertito tutti, Mr Forrest ha fatto uno dei suoi esperimenti, che nonostante gli intoppi voluti, è riuscito.

E infine, tra gli altri, si sono esibiti nella prima puntata di questa edizione di Zelig Giovanni Vernia e Giuseppe Giacobazzi. Il primo comico è tornato a ballare sul palco del Gilez con il personaggio che lo ha reso noto, Johnny Groove, all’urlo di Ti Stimo Fratello. Il secondo, invece, ha raccontato l’esperienza del cinema durante la sua infanzia tra Terence Hill e Bruce Lee.

Seguici anche su Google News!