La dieta mediterranea è uno tra i regimi alimentari migliori per vivere una vita in salute. Grazie alla sua efficacia – specie per la prevenzione di tumori e per vivere una vita longeva – la dieta, scoperta nella prima metà del ‘900, si è guadagnata solamente nel 2010 il titolo di patrimonio culturale immateriale dell’Umanità dell’UNESCO.

Ispirata ai modelli alimentari tradizionali di tre paesi europei e uno africano – ma sempre del bacino del mediterraneo – ovvero Grecia, Spagna, Marocco e, ovviamente, Italia, la dieta mediterranea non è propriamente un vero e proprio programma atto alla dieta in quanto è composto da semplici regole e abitudini ispirate e portate avanti dalla tradizione di questi paesi. Grazie a queste, però, la dieta mediterranea tutt’oggi è diventata uno dei modelli nutrizionali attuati in tutto il mondo, specialmente negli Stati Uniti, arrivando quindi a rappresentare un’eccellenza di prim’ordine non solo gastronomica ma anche nutrizionale.

Caratteristiche principali

In una classica dieta mediterranea non possono mancare alimenti base come la pasta, riso, cereali, pane ma soprattutto molta frutta, verdura e legumi di ogni tipo e ancora olio d’oliva, formaggi e yogurt. Questi ultimi specialmente, secondo quanto riportato su una normale piramide alimentare della dieta mediterranea, sono gli alimenti che in genere andrebbero da consumare  giornalmente.

Da consumare, invece, nell’arco di una settimana, quindi in maniera più moderata, si trovano alimenti come carne di pollo, pesce (preferibilmente azzurro), ma anche uova e dolci (da consumare solamente in occasioni importanti), mentre una o due volte al mese – massimo – andrebbe consumata della carne rossa. Assolutamente, alla base di una dieta mediterranea e di uno stile di vita sano, andrebbero consumati almeno sei bicchieri d’acqua al giorno, con la possibilità di accompagnare ogni pasto con uno scarso bicchiere di vino.

Questa dieta prevede anche una notevole riduzione specialmente di insaccati ma anche burro, formaggi molto grassi, sale, strutto, zucchero bianco raffinato e maionese. Tra gli alimenti fondamentali in una dieta mediterranea non può non spiccare il pomodoro, grazie alle sue proprietà antiossidanti ed un ingrediente principale, il licopene, noto per proteggere l’organismo dal cancro alla prostata. Anche il pesce però non è da meno:  questo in particolare risulta essere uno degli alimenti più completi grazie al suo grande apporto di proteine ma anche una giusta quantità di grassi “buoni”, ferro, calcio, iodio e fosforo.

In fine risulta decisamente molto importante un costante movimento e con un’attività fisica quotidiana: come ogni buona dieta, regime alimentare o uno stile di vita salutare che si rispetti bisognerebbe fare della buona e sana attività fisica, che sia all’aperto con una passeggiata o una corsa, in palestra con attrezzi o corsi  come pilates, gag, zumba, in piscina e chi più ne ha più ne metta. Anche una camminata di soli trenta minuti al giorno può aiutare a conseguire uno stile di vita sano e aiutare, insieme alla dieta, non solo a perdere qualche chilo di troppo ma anche a diminuire il rischio di incorrere in molte malattie, fungendo da barriera contro malattie cardiovascolari – come l’infarto e ipertensione arteriosa – ma anche arteriosclerosi, sindrome del colon irritabile e alcune forme di cancro, appunto, alla prostata ma soprattutto all’apparato digerente.

Foto: Healthy diet food with pasta and fresh ingredients – Shutterstock