Il Molise Chardonnay Spumante DOC è un vino assolutamente di lusso con le caratteristiche generali di tutti i vini bianchi, caratterizzati da una vinificazione che, nelle sue varie fasi, non prevede il contatto tra vinacce e mosto in trasformazione, a differenza dei vini rossi.

Zona di produzione e vitigni

La zona di produzione è una vasta area regionale che comprende la maggior parte dei comuni in provincia di Campobasso e Isernia. Il Molise Chardonnay Spumante DOC è ottenuto dalle uve dell’omonimo vitigno: il disciplinare di produzione prevede che la dicitura Spumante sia riservata a quei vini prodotti con almeno l’85% di uve dei vitigni Chardonnay, Pinot Bianco e Moscato con eventuale aggiunta del 15% massimo di altre uve non aromatiche autorizzate o raccomandate nelle zone di produzione.

Caratteristiche organolettiche

Il vino Molise Chardonnay Spumante DOC, per alcuni aspetti, ha caratteristiche comuni a tutti i vini bianchi: colore giallo in tonalità che mutano dall’ambrato al verdolino, dal dorato al paglierino; profumo fresco floreale o fruttato; sapore delicato armonico asciutto anche vivace; gradazione alcolica minima 10,5°.

Il Molise Chardonnay Spumante DOC a tavola

Si abbina ad aperitivi e dessert, ma anche a piatti di pesce, in quanto è un vino da tutto pasto e quindi va benissimo anche con cavatelli, laganelle e fagioli, soppressata, ventricina, pizza di grano, caciocavallo, preparazioni a base di verdura e pesce. Il gusto e gli aromi del vino Molise Chardonnay Doc esaltano la saporita cucina e le storiche tradizioni culinarie della regione Molise. Si consiglia per il servizio il calice, la flute o la coppa ad una temperatura di 6-8 °C.

Un po’ di storia

Plinio il Vecchio, parlando del Molise, scriveva che, nonostante la fitta presenza di vigneti, nessuno tra i vini locali aveva mai raggiunto livelli di eccellenza né aveva mai varcato i confini territoriali. Ancora nel 1982 il Molise era l’unica regione italiana che non possedeva neanche una DOC. Oggi, tuttavia, sono molti i produttori che s’impegnano per valorizzare i vini della regione anche sfruttando con criteri più razionali le potenzialità dell’ambiente favorevole alla viticoltura. Ecco perché vengono impiegati vitigni internazionali come lo Chardonnay, proprio il vitigno dal quale si produce questo ottimo spumante, all’interno della DOC Molise.

Riferimenti normativi

La Doc Molise è stata riconosciuta con DM del 18.05.1998 pubblicato sulla GU del 2.06.1998

photo credit: Ferruccio Zanone via photopin cc

http://allrecipes.it