Uomini e ceretta: all’apparenza è un binomio che non va troppo d’accordo, anche se negli anni sono stati tantissimi gli uomini che hanno scelto questa pratica prima di andare al mare, in piscina o in palestra. Perché il pelo è passato di moda, non solo per le donne: il vello erotico è una cosa che non si può proprio sentire a meno che non si stia leggendo un libro undrerground degli anni ’70.

Galleria di immagini: Uomini villosi e glabri

Ma ci sono delle altre dinamiche da prendere in considerazione. Sì, perché gli uomini, da una recente indagine, pare che abbiano apprezzato talmente tanto l’assenza di peli sul proprio corpo con la ceretta, da aver adottato nell’ultimo periodo anche la ceretta brasiliana. Le ragioni del fenomeno non sono esattamente conosciute, ma di cosa si tratta esattamente?

La ceretta brasiliana è quella pratica di bellezza che consente di depilare completamente le proprie zone intime. Va da sé che si tratta già per la donna di una pratica dolorosissima, e per l’uomo peggiora: sono zone delicate quelle, altrimenti i calciatori non se le proteggerebbero di fronte a un rigore, ma chi bello vuole apparire un poco deve soffrire.

Una delle ragioni per cui gli uomini ricorrono alla ceretta brasiliana è sicuramente la vanità: depilandosi completamente, ci si vede non solo più belli, ma sicuramente con meno elementi di disturbo, che consentono così di restituire al proprio partner un’immagine più grande della dimensione reale degli organi sessuali.

Ma come tutte le donne sanno, una cosa è l’immagine e non sempre le dimensioni contano in certi contesti. Quel che è certo è che se William Shakespeare vivesse oggi, non potrebbe più scrivere “Vanità, il tuo nome è donna”.

Fonte: Yourtango.