La pioggia digitale sull’abito di Carrie-Anne Moss é un capolavoro

L'attrice che nel film interpreta Trinity, per la première di Matrix Resurrection ha indossato un modello di Oscar De La Renta: un vestito tempestato di paillettes verdi e argentate, in perfetto stile con la pellicola.

Pubblicato il 22 dicembre 2021
Moda

Ci sono dei film che riescono perfino a scrivere un capitolo di moda. È questo il caso della saga di Matrix, che con i suoi codici digitali, le giacche di pelle e gli occhiali scuri ha creato uno stile inconfondibile che sembra uscito dritto dritto dal futuro. Per restare in tema, anche alla première del quarto capitolo dell’antologia, Matrix Resurrection, gli abiti hanno fatto un chiaro riferimento alla pellicola.

È il caso dell’affascinante Trinity, interpretata dalla talentuosa Carrie-Anne Moss, che per la prima del film a San Francisco, ha calcato il red carpet fasciato in un abito mozzafiato in perfetto stile Matrix. Un modello firmato dallo stilista di fama mondiale Oscar De La Renta, che per l’occasione ha realizzato un vero capolavoro “digitale”.

Il vestito ha colpito nel segno: lungo, con mantello, scollo profondo e tempestato di ricami che ricordano la pioggia digitale delle scene epiche della pellicola. Lungo i drappeggi dell’abito in chiffon nero, infatti, lo stilista ha applicato linee verticali di paillette verdi e argentate: un omaggio al motivo distintivo del film. Per completare il look, Carrie-Anne Moss con il suo inconfondibile taglio pixie, ha indossato un paio di orecchini pendenti a triangolo verde cyborg.

Matrix Resurrection, per la regia di Lana Wachowski, è l’ultima pellicola della saga e a ventidue anni dal primo film, che a fine Anni ’90 segnò nuove tendenze in stile futuristico, ora si prepara a un nuovo successo nelle sale cinematografiche. L’uscita del film è fissata per il 1° gennaio 2022: presenti alla première anche Keanu Reeves in Brunello Cucinelli, Neil Patrik Harris firmato Berluti e Jada Pinkett-Smith in Giambattista Valli.

Seguici anche su Google News!