Il Collegio 6: chi è Alessandro Carnevale, il professore d'arte del reality

Martedì 16 novembre 2021 va in onda su RaiPlay la sesta puntata del programma. Tra i docenti c'è anche lui: pittore e insegnante di musica nella vita vera, è nato nel 1990 e il suo nome è tra i 500 artisti emergenti più importanti in tutto il mondo.

Pubblicato il 16 novembre 2021
News

Alessandro Carnevale, professore di Arte ne Il Collegio 6, il docu-reality, in onda martedì 16 novembre 2021 con la quarta puntata in esclusiva su RaiPlay dalle ore 21:30. Il programma è partito il 26 ottobre e vede 20 adolescenti provenienti da tutta Italia entrare nella scuola Regina Margherita di Anagni, per dare inizio al sesto anno scolastico che quest’anno è ambientato nel 1977.

Otto puntate in tutto, in cui gli studenti abbandonano la loro vita quotidiana per essere catapultati indietro nel tempo, senza cellulari o computer. Il tutto è narrato dalla voce di Giancarlo Magalli mentre il cast dei professori resta lo stesso delle precedenti edizioni. Il preside è sempre Paolo Bosisio e accanto a lui ci sono Andrea Maggi, David Wayne Callahan, Luca Raina, Roberta Barbiero, Maria Rosa Petolicchio, Patrizio Cigliano, Marco Chingari, Valentina Gottlieb, Carlo Santagostino, Carmelo Trainito e Roberta Sette.

L’insegnamento dell’educazione artistica, invece, è affidato alle mani di Alessandro Carnevale. Nato il primo febbraio 1990 a Bragno, una frazione di Cairo Montenotte, in provincia di Savona, è del segno zodiacale dell’acquario e ha una personalità molto creativa e originale. L’arte non è solo la sua professione ma anche la sua più grande passione. Rientra tra i nomi dei 500 artisti giovani e emergenti più importanti in tutto il mondo.

Nella vita reale è stato docente di Musica e Propedeutica musicale. A causa della popolarità nata improvvisamente con la partecipazione al reality, il professore-artista ha ammesso sul suo profilo Instagram di essere andato in crisi.Ho vissuto un burnout. (…) Sinceramente: non ho mai rincorso la popolarità che mi ha offerto Il Collegio, e tutta quella visibilità è coincisa con un momento di crisi, a livello creativo e personale”.

Della sua vita privata non si sa praticamente nulla, cosa normale visto il suo carattere molto riservato. Ma sui social è generoso nel pubblicare molte delle sue opere. Ha deciso inoltre di utilizzare i suoi canali per mostrare tutto ciò che “ha costruito: opere, progetti, idee”. Inoltre, ha aperto anche un suo spazio su YouTube dove parla di arte e mostra parte del suo lavoro.

Seguici anche su Google News!