(Il talento under 30 di) Blanco fa impazzire anche Forbes

Il progetto, oggi alla sua quinta edizione, premia ogni anno il meglio dell’imprenditoria giovanile del Bel Paese: 100 nomi divisi in 20 categorie, presentati insieme ai 600 degli Usa, e ne quali compare anche il nome del cantante che ha vinto con Mahmood il Festival di Sanremo 2022.

Pubblicato il 8 marzo 2022
News

C’è anche Blanco nella classifica dei talenti under 30 di Forbes Italia. Il progetto, oggi alla sua quinta edizione, premia ogni anno il meglio dell’imprenditoria giovanile del Bel Paese. Giovani imprenditori, startupper, manager, artisti, sportivi e scienziati che con il loro lavoro, passione e talento, sono riusciti a emergere.

E in Italia di talenti ce ne sono tanti, dalla moda allo sport passando per la sanità, la tecnologia e la finanza: 100 nomi divisi in 20 categorie, presentati insieme ai 600 di Forbes Usa. Per il mondo dello spettacolo emerge Blanco, vincitore insieme a Mahmood del Festival di Sanremo 2022, ma anche il rapper Rkomi e l’attore Filippo Scotti.

Conquista la copertina della rivista, invece, Camilla Colucbci, co-founder di Circularity, piattaforma di simbiosi industriale che include tutti gli attori coinvolti nell’economia circolare. E poi ancora Arianna Pozzi, che a soli 15 anni ha fondato la startup fashion-tech Gaia My Friend, Andrea Saliola e Pier Paolo Ceccaranelli con la loro hi-tech Pixies.

Irene Gullotta, 27enne founder di Shampora, e Aurora Caporossi con Animenta, associazione no-profit che sensibilizza sui disturbi del comportamento alimentare. Rivolto alla sicurezza delle donne, il collettivo di psicologhe e volontarie di Donnexstrada, fondato dalla dottoressa romana Laura De Dilectis: un account social che accompagna tramite dirette Instagram le donne che non si sentono sicure a camminare da sole.

Presenti nella lista anche volti noti dello sport come Matteo Berrettini, uno dei più forti tennisti italiani e l’unico ad aver gareggiato la finale del torneo di Wimbledon. Sempre in questa categoria, ma in versione business, Carlo Bertelli, 27 anni, founder di Kama.Sport: startup valutata oltre 21 milioni che ha rivoluzionato l’industria dello sport-tech grazie a un software e data science house che opera su scala globale a servizio di allenatori di primo livello, top club e media.

Seguici anche su Google News!