La prima coppia di Bratz fidanzate in vendita per celebrare il Pride Month

Roxxi e Nevra avevano fatto coming out nel 2020, quando sul social delle fashion dolls avevano dichiarato di essersi fidanzate. Da giugno 2022 è finalmente possibile acquistare la coppia di bambole.

Pubblicato il 30 maggio 2022
News

Sulla scia di Barbie, che ha realizzato la sua prima bambola trans, anche la linea di fashion dolls Bratz celebra l’inclusione e il Pride Month (giugno) con una coppia di bambole felicemente innamorate. Il nuovo set è composto dalle fidanzate Roxxi e Nevra mano nella mano. I colori dell’arcobaleno imprezziosiscono i dettagli di accessori e abiti.

Come riportato da gay.it, la MGA Entertainment – azienda che le produce – ha dichiarato che queste nuove Bratz sono state realizzate in onore dei tanti fan LGBTQIA+ dei giocattoli, ufficialmente in vendita dal 1 giugno 2022. “Roxxi e Nevra avevano fatto coming out nel giugno del 2020, quando sui social delle Bratz dichiararono di essersi fidanzate. Ma non erano mai state messe in vendita come ‘coppia’. Fino ad ora“, si legge sul sito.

Le bambole sono il frutto della collaborazione con il designer JimmyPaul, che le ha pensate ispirandosi al caratteristico stile Bratz e a quello dagli Anni ’60, periodo in cui il movimento LGBTQ+ cominciava a guadagnare attenzione negli Stati Uniti d’America. Le parole dell’artista sono state:

Speravo di infondere il mio talento e la mia passione per la mia comunità LGBTQ+ in questa collaborazione. La collezione presenta stili audaci e coraggiosi che spero possano trovare riscontro con i fan e ricordare loro di essere sempre sè stessi. Questa è una lettera d’amore alla comunità LGBTQ+ e a coloro che sono stati motivati da Bratz fin dall’infanzia a vivere la loro verità. Mi auguro che la raccolta possa dare un barlume di speranza e forza, ricordando sia la vivacità della comunità che la gravità dell’omotransfobia odierna

In edizione limitata, è prevista inoltre la messa in vendita di un’esclusiva collezione JimmyPaul, con le repliche dei look delle Bratz a dimensioni reali: un cappotto, t-shirt Anni ’60, un vestito glitterato e alcune tutine. L’ala benefica dell’azienda produttrice, MGA Cares, ha poi annunciato una donazione di 25 mila dollari all’associazione queer The Trevor Project.

Seguici anche su Google News!