Covid 19, Jovanotti positivo al virus: "I tamponi rapidi non sono così efficaci"

Il cantante ha dato la notizia sui social e sta tenendo informati i suoi follower documentando il decorso della malattia su TikTok: "Passerà, sono vaccinato".

Pubblicato il 27 dicembre 2021
News

Jovanotti è risultato positivo al Covid 19 e vorrebbe “prendere a pugni il virus“, come ha raccontato ai suoi fan con una delle tante storie su TikTok, oppure parlarci per convincerlo ad andarsene: “Dai, virus, vai via, ci sono posti migliori dove stare…“. Il cantante, infatti, ha deciso di documentare il decorso della malattia – scoperta il giorno di Natale – sui social, dove sta ricevendo tutto il sostegno dei suoi follower.

Tutto è cominciato il 25 dicembre, con un mal di gola molto forte e la febbre alta. “Ho un gran mal di gola – aveva raccontato su TikTok, aggiungendo di star passando le feste in isolamento, lontano dalla moglie e dalla figlia che, per ora, sono entrambe negative al virus. Poi, domenica, un altro aggiornamento sulle sue condizioni e soprattutto, un amara considerazione sui test rapidi: “Natale è passato e passerà anche il virus. Però questi tamponi rapidi non sono così efficaci“, ha aggiunto spiegando che Nicola Savino gli ha detto di aver avuto esito negativo dal test rapido mentre poi il tampone molecolare gli ha rivelato la positività.

Proprio Savino ha sdrammatizzato la situazione, sui social, con un post in cui ha taggato il cantante, scrivendo una caption spiritosa anche per tranquillizzare i suoi follower: “Io e Lorenzo Jovanotti all’omicron bar, un locale malfamatissimo. Sto bene, non ho sintomi, magno da mane a sera…grazie a tutti”.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da lorenzojova (@lorenzojova)

Jovanotti, in un altro video su TikTok ha aggiunto che la febbre è già scesa e le sue condizioni sembrano migliorare: “È un’influenza di quelle toste. Ieri la febbre era a 38, ora è scesa a 37. Poi sono anche vaccinato quindi…”. I fan, dal canto loro, gli fanno gli auguri di pronta guarigione e gli mostrano tutta la loro solidarietà.

Seguici anche su Google News!