Dieta last minute per perdere 3 Kg in 5 giorni

Un esempio di dieta last minute che permette di perdere fino a tre chili in cinque giorni. Veloce e semplice da seguire

Aggiornato il 17 luglio 2012

A volte può capitare di aver bisogno di una dieta last minute da fare in pochi giorni, giusto per perdere in modo veloce un paio di chiletti di troppo che abbiamo messo su nell’ultimo periodo. Probabilmente ci troviamo a pochi giorni da un’occasione particolare, oppure siamo prossimi a una vacanza e desideriamo essere più che in forma che mai.

Vi sono dunque delle diete ipocaloriche che permettono di dimagrire nel giro di pochissimi giorni. Solitamente si consiglia di bere tantissima acqua ogni giorno, almeno due litri in vista del caldo estivo, e di introdurre nell’alimentazione quotidiana molta frutta e verdure che contengono il giusto apporto di acqua, fibre, vitamine e che siano al contempo poco caloriche.

Alla mattina non bisogna mai dimenticare di fare la colazione, in modo tale da avere sin da subito l’energia necessaria ad affrontare al meglio la giornata. Se durante il giorno vengono i morsi della fame e vogliamo mangiare qualcosa, prendiamo un frutto o un bel frullato, che ci sazieranno e ci permetteranno di arrivare a cena non affamati.

Come sempre per ogni dieta, il modo migliore per perdere peso prevede anche lo svolgimento quotidiano di un po’ di attività fisica. Non bisogna per forza recarsi in palestra, basta anche una camminata a passo sostenuto o una corsetta, da soli con della buona musica nelle cuffie, o con qualche amico che vuole tenersi in forma. Fare esercizio aiuterà nel dimagrimento e a mantenere i muscoli tonici.

Di seguito un esempio di dieta last minute da 5 giorni, che permetterà di perdere due o tre chili di peso.

Primo Giorno
Colazione: un succo di frutta senza zucchero, 3 gallette di riso con miele;
Spuntino: un frutto a scelta;
Pranzo: un panino condito con prosciutto crudo privato del grasso;
Merenda: un frutto a scelta;
Cena: 80 g di pollo ai ferri, 100 g di insalata condita con un cucchiaino di olio extravergine d’oliva.

Secondo Giorno
Colazione: un succo di frutta senza zucchero, un kiwi, una tazzina di caffè d’orzo con un cucchiaino di zucchero;
Spuntino: un frutto a scelta;
Pranzo: 100 g di tonno al naturale, 75 g di gamberetti lessati, 100 g di insalata mista;
Merenda: un frutto a scelta;
Cena: 70 g di spaghetti con salsa di pomodoro e basilico, 80 g insalata.

Terzo Giorno
Colazione: 125 g di yogurt ai cereali, una tazzina di caffè con un cucchiaino di zucchero;
Spuntino: un frutto a scelta;
Pranzo: un piatto di bresaola con rucola e grana, un panino;
Merenda: un frutto a scelta;
Cena: 130 g di spigola al cartoccio, spinaci lessi conditi con un cucchiaino di olio extravergine d’oliva

Quarto Giorno
Colazione: un succo di frutta senza zucchero, 2 fette biscottate con uno strato sottile di marmellata, una tazzina di caffè d’orzo con un cucchiaino di zucchero;
Spuntino: un frutto a scelta;
Pranzo: cicoria lessa con cucchiaino di olio, 20 g di pane integrale, un cono gelato;
Merenda: un frutto a scelta;
Cena: un uovo sodo, una bruschetta condita con pomodoro e un filo d’olio, 100 g di insalata.

Quinto Giorno
Colazione: una tazzina di caffè con un cucchiaino di zucchero, una brioche;
Spuntino: un frutto a scelta;
Pranzo: un trancio di pizza, 80 g di insalata mista;
Merenda: un frutto a scelta;
Cena: 75 g di fesa di tacchino alla griglia, 100 g insalata con un cucchiaino di olio extravergine d’oliva.

Articolo originale pubblicato il 16 giugno 2011

Seguici anche su Google News!