Voglia di bomber? Quello di Diletta Leotta è il trend rock di tendenza

La presentatrice di DAZN ha indossato un modello croppet nero effetto pelle, tra i must have della stagione invernale 2021. È perfetto per dare un tocco grintoso a ogni look, riuscendo a sdrammatizzare anche gli outfit più seri.

Pubblicato il 30 novembre 2021
News

Tra giacche, cappotti, trench e piumini, la moda dell’inverno 2021 non si fa mancare proprio nulla. Tra i capi più glamour c’è anche un altro protagonista, il bomber, un pezzo immancabile per tutte le fashion addicted che vogliono dare un tocco rock al look. Anche Diletta Leotta non ha saputo resistere al fascino di questo capo spalla che fa subito Anni ‘90, restando però estremamente attuale.

La presentatrice di DAZN, mentre era a Castel Volturno per intervistare il difensore del Napoli Kalidou Koulibaly, ha sfoggiato un bomber nero effetto pelle con una vestibilità over, perfettamente in tendenza di stagione, e lo ha mostrato in uno scatto sul suo profilo Instagram. Il modello indossato dalla showgirl ha l’elastico in vita e sui polsi e crea quell’inconfondibile effetto palloncino tipico di questa giacca.

Il bomber cropped di Diletta Leotta ha due taschini frontali e la chiusura con bottoncini, maniche lunghe e collo a revers. Lei ha scelto di completare l’outfit abbinando un pantalone effetto pelle e una semplice t-shirt nera, ma questo capo si sposa perfettamente con mille altre combinazioni. Un jeans skinny, una gonna longuette, un pantapalazzo e inoltre è perfetto per giocare con gli stili riuscendo a sdrammatizzare anche i look più seri e impegnativi.

Ecco che in questo inverno 2021 il bomber diventa un alleato essenziale da conservare nell’armadio e da sfoggiare in più occasioni. È perfetto anche per le feste natalizie imminenti perché è facilmente sfruttabile anche su abitini eleganti e chic. Sul mercato ne esistono decine di versioni: dalle più colorate, passando per i toni neutri e passepartout, fino a tessuti elasticizzati, trapuntati e imbottiti per le più freddolose.

Seguici anche su Google News!