Idris Elba: guarito dal Coronavirus con la moglie non sa come tornare a casa

La moglie Sabrina aveva scelto di affrontare questo periodo di quarantena col marito ancora prima di sapere il risultato del test.

Pubblicato il 1 aprile 2020

Sono ottime notizie quelle che giungono in questo momento da parte di Idris Elba e della moglie Sabrina Dhowre. I due infatti hanno confermato di essere guariti dal Coronavirus, per quanto abbiano un problema del tutto differente dopo il periodo di quarantena volontaria: non riesce a tornare a casa.

L’attore 47enne era stato tra le prime celebrità ad aver dichiarato pubblicamente di aver avuto una diagnosi positiva, dopo aver partecipato a un evento pubblico al quale era presente un altro vip che sarebbe stato effettivamente contagiato dal virus.

La moglie, in maniera eroica, aveva scelto di restare al suo fianco, nonostante non avesse fatto il test (successivamente poi risultato positivo). L’attore si trovava su un set in New Mexico e la donna aveva preso il primo volo per ricongiungersi al consorte. I due dunque hanno scelto di combattere insieme, e nonostante qualche screzio durante la quarantena tutto è andato per il meglio.

Ora rimane però un’altra questione da affrontare, come ha sottolineato l’attore diventato famoso grazie al serial tv Luther, in un video pubblicato su Twitter: “Abbiamo terminato il periodo di quarantena ma ora siamo bloccati in un limbo. Non riusciamo a trovare un volo per tornare a casa. Dobbiamo sederci e aspettare un altro po’“.

L’attore, che in precedenza aveva fornito molti buoni consigli ai suoi follower, ha così spiegato la situazione: “A parte ciò stiamo bene, e siamo grati per questo. Penso che il peggio sia alle nostre spalle. È strano perché non sto mai fermo, e neanche Sabrina, ma per lei credo sia più difficile. Sta accusando lo stress“.

E tornando a parlare della propria salute Elba ha voluto rassicurare tutti: “Stiamo bene fisicamente e mentalmente. Cerchiamo di essere ottimisti: fatelo anche voi, non preoccupatevi e non siate ansiosi. Pensavo che sarebbe stata molto dura perché sono asmatico, ma per fortuna l’ho superata“.

Seguici anche su Google News!