5 cappotti shearling ecologici su cui puntare per l'inverno 2021

Ispirato alla moda anni '70 i cappotti shearling sono il capospalla ecologico su cui puntare

Pubblicato il 29 novembre 2021
Moda

Stile vintage e vestibilità morbida e avvolgente: sono queste le caratteristiche dei cappotti shearling che diventano ecologici e conquistano lo scettro di capispalla must have per l‘inverno 2021. Pezzo simbolo della moda anni ’70 e ’80, lo shearling si afferma in quei decenni come la giacca cult realizzata con la pelle e la pelliccia del montone da indossare in città o in montagna.

Il cappotto shearling, protagonista delle collezioni di oggi, è ecologico e realizzato in poliestere e materiali in finta pelle e, di fatto, è l’alternativa al piumino e ai cappotti lunghi effetto teddy dai volumi maxi e dalle forme a uovo e rilassate.

Non mancano gli shearling corti con pelliccia all’interno, su polsini e colletto che riprendono i classici modelli anni ’70, senza dimenticare quelli patchwork. A conquistare è la texture morbida e soffice al tatto ma anche l’estetica retrò e la sua funzionalità anti-freddo. Infatti i cappotti shearling sono il capospalla ideale per creare look da montagna ma anche da indossare tutti i giorni in città nelle giornate più fredde insieme a capi di abbigliamento casual come jeans e stivali. Vediamo i modelli ecologici da acquistare.

La giacca shearling multicolore di Chiara Ferragni

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Chiara Ferragni ✨ (@chiaraferragni)

La tendenza dei cappotti shearling sembra invadere anche i look delle influencer che amano indossarli in look disinvolti da città nelle versioni più colorate. Come la giacca corta shearling di Chiara Ferragni dall’effetto psichedelico del brand Barrow realizzata in poliestere. Oltre ai colori fluo e accesi questo modello di shearling è tra i più belli sui quali puntare per la sua vestibilità comoda e morbida. Tratti distintivi? La maxi scritta frontale ” Psychedelic moods”.

Il cappotto shearling lungo

cappotti shearling ecologici
Cappotto in montone sintetico Zara, prezzo 89,95 euro (foto: zara.com)

Tra i modelli di cappotti shearling ecologici sui quali puntare c’è quello in montone sintetico di Zara. Si tratta di una versione con collo reverse, manica lungo e vestibilità confortevole e rilassata da abbinare a pantaloni sartoriali e dolcevita per l’ufficio o mini dress e décolleté per la sera.

Lo shearling patchwork

cappotti shearling ecologici
Shearling coat patchwork Hollister, prezzo 199,99 (foto: zalando.com)

La moda autunno-inverno 2021/2022 riporta in auge la tendenza patchwork anche sui cappotti shearling per una stagione fredda all’insegna dello stile e del comfort. Come il modello ecologico in finta pelle e pelliccia sintetica di Hollister con maxi tasche declinato nei colori neutri del grigio, marrone e beige. Come indossarlo? Abbinato a un paio di jeans larghi e a sneakers per un look metropolitano da tutti i giorni.

Il classico cappotto shearling ecologico

cappotti shearling ecologici
Cappotto shearling Mango, prezzo 99,99 euro (foto: mango.com)

Per le amanti dello stile vintage, è possibile puntare sullo shearling ispirato alla moda anni ’70 rivisitato in chiave ecologica e realizzato in materiali che rispettano gli animali e cruelty free. Come il modello Mango double face che permette di avere due cappotti in un unico formato dall’effetto pelle o effetto faux fur e teddy con abbottonatura a zip. Il risultato? Uno shearling versatile per ogni occasione.

Lo shearling smanicato

shearling ecologici
Cappotto teddy smanicato Esprit, prezzo 139,99 (foto: zalando.com)

Tra le tendenze del momento c’è il cappotto smanicato effetto teddy dalle linee morbide e avvolgenti. Il modello di Esprit contiene circa il 70% di materiali riciclati che lo rendono un capospalla ecologico e sostenibile che rispetta l’ambiente e gli animali. Perfetto da abbinare a maxi pullover in maglia di lana e pantaloni larghi in un look total white (accessori inclusi).

Seguici anche su Google News!

Storia

  • Moda Autunno Inverno