Maria Perego, molto più della creatrice di Topo Gigio

Scomparsa il 7 novembre 2019, è stata autrice televisiva in Rai a partire dagli Anni '50 e si è distinta per la sua creatività e il suo estro nel dare vita a molti dei personaggi più amati della Tv dei Ragazzi.

Pubblicato il 7 novembre 2021
News

Il 7 novembre 2021 ricorre il secondo anniversario della scomparsa di Maria Perego, autrice televisiva nota soprattutto per essere stata la creatrice di uno dei personaggi più amati dai bambini: Topo Gigio. Una donna creativa, audace, innovatrice, che negli anni trascorsi in Rai si è guadagnata l’appellativo di “professionista di ferro” per la sua determinazione e le sue capacità.

Nata a Venezia nel 1923, ha studiato presso l’Accademia d’Arte Drammatica, per poi iniziare a lavorare nel teatro di figura: una particolare forma d’arte, che vede protagonisti burattini, marionette, pupazzi e molti altri elementi, che sarà il filo conduttore della sua intera carriera. A partire dagli Anni ’50 inizia la sua carriera come autrice per la televisione, in particolare negli studi Rai di Milano. Sono gli anni in cui la tv italiana si sta evolvendo, iniziano a comparire nuove tecniche e da lì a poco ci sarebbe stato il boom dello spettacolo televisivo.

In questo contesto Maria Perego ha potuto dare sfogo a tutta la sua creatività, soprattutto occupandosi della Tv dei Ragazzi. Proprio per i più piccoli ha dato vita a diversi personaggi, come Picchio Cannocchiale, ispirato al celebre cartone animato Picchiarello. Dopo aver sperimentato pupazzi di cartapesta e un numero enorme di burattini e marionette, ha deciso di inventare un nuovo metodo per portare sul piccolo schermo i suoi personaggi: un pupazzo con un meccanismo interno, manovrato da una persona vestita completamente di nero, che in televisione sembra scomparire.

Così è nato Topo Gigio: ispirato al Topolino di Walt Disney, nel 1961 ha debuttato in uno spot pubblicitario di Carosello. Ideato con la collaborazione del marito Federico Caldura e al regista Guido Stagnaro il personaggio, che aveva la voce di Peppino Mazzullo, è diventato in poco tempo uno dei più conosciuti e amati sia dai bambini che dagli adulti. Un successo dato soprattutto dall’estro di Maria Perego, che ha dato a Topo Gigio una personalità unica: combinaguai, dispettoso, ma anche dolce e tenero, capace di ballare, cantare e intrattenere il pubblico con la sua vena ironica.

Il pupazzo è diventato così un’icona della tv italiana, arrivando addirittura ad essere presentatore di un programma popolare come Canzonissima, al fianco di Raffaella Carrà e Cochi e Renato, e a girare il mondo, ovviamente insieme alla sua creatrice. Quest’ultima, infatti, grazie al successo di Topo Gigio, ha conosciuto personaggi di calibro internazionale come Frank Sinatra, Ed Sullivan, Louis Armstrong, John Wayne, Michael Jackson, Lucio Dalla e molti altri. Ancora oggi Gigio è una presenza fissa di uno dei programmi per bambini più longevi della Rai, lo Zecchino d’Oro.

Seguici anche su Google News!