Miley Cyrus in topless e lingerie su Interview Magazine: "Sono una rockstar!"

La bad girl della musica è tornata più hot che mai, conquistando la prima pagina della nota rivista americana. La cantante di 'Wrecking Ball' si è raccontata in un'intervista rilasciata al batterista dei Metallica Lars Ulrich.

Pubblicato il 22 ottobre 2021
News

Miley Cyrus è tornata, ed è più hot che mai. La cantante di Wrecking Ball ha posato in topless e lingerie per una serie di scatti di Brianna Capozzi, destinati alla prima pagina di Interview Magazine. Alla nota rivista americana, Miley ha rilasciato un’intervista per il numero autunnale, condotta dal batterista dei Metallica Lars Ulrich, dove ha parlato di musica e del ritorno ai live dopo la pandemia di Covid-19.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Miley Cyrus (@mileycyrus)

Nel 2007, Hannah Montana ha cercato di dirci chi fosse veramente Miley Cyrus“, si legge nel post pubblicato sul profilo Instagram di Interview Magazine e poi rilanciato dalla stessa Miley sul suo profilo.

Quattordici anni dopo ha realizzato la profezia del suo alter ego. Dopo aver seguito il suo naturale istinto pop, a 28 anni (ne compirà 29 il prossimo 23 novembre, ndr) la Cyrus ha raggiunto la sua forma finale, quella di una rocker che non guarda in faccia nessuno, con uno strumento più potente di una pesante chitarra: la sua voce…”.

E Miley, una rocker ci si sente fino in fondo, tanto da dichiararlo nell’intervista (“Sì, sono davvero una rockstar!“), e arrivando a paragonare il suo ritorno sul palco, dopo i mesi di fermo dovuti alla pandemia, a quello di Marilyn Monroe quando nel 1954 si esibì per migliaia di truppe americane in Corea del Sud.

Non riuscivo a smettere di pensare a quell’immagine iconica di lei, che portava speranza alle persone sotto forma di sessualità, arguzia, bellezza e gioia. Ma allo stesso tempo, era in grado di offrire questo perché era così isolata dall’esperienza che i soldati stavano vivendo. Poteva portare questa boccata d’aria fresca proprio perché non aveva la loro stessa oscurità, il loro stesso dolore…“.

Seguici anche su Google News!