"È un neonato, non un bambolotto", gli haters ancora contro Chiara Nasti

In più occasioni la neo mamma è stata attaccata dai follower per il modo in cui spettacolarizza la maternità, ma anche in questo caso ha rispedito le critiche al mittente.

Pubblicato il 15 gennaio 2023
News

Chiara Nasti continua a essere sotto attacco da parte degli haters, situazione che si è verificata già quando era incinta, periodo in cui aveva subito critiche per avere organizzato il gender reveal organizzato allo Stadio Olimpiaco. L’influencer pubblica periodicamente immagini del suo bambino, Thiago, nato il 16 novembre 2022 e frutto dell’amore con Mattia Zaccagni, ma sono diversi i suoi follower convinti che lei non lo sappia gestire nel modo migliore. E non esitano a farglielo presente.

Diversi utenti non apprezzano il suo modo di agire e ritengano che gli scatti del bambino siano un modo di spettacolarizzare la maternità, ma lei ha rispedito al mittente queste accuse ben sapendo che i social rappresentano per lei uno strumento di lavoro.

Questa volta la polemica è montata in seguito in seguito a una serie di immagini in cui la 24enne compare con il figlio in braccio. Alcuni non hanno gradito il modo in cui lei tiene il figlio e sono arrivati a dirglielo senza mezzi termini, soprattutto perché non ritenuto consono ai pochi mesi che ha il piccolo, dove è fondamentale essere cauti.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Chiara Nasti (@nastilove)

“Ma come lo tiene sto povero bambino”, ha scritto uno. “Glielo spiegate che è ancora un neonato?, sono state invece le parole usate da un altro utente, che si riferisce quindi al suo atteggiamento, che sarebbe più simile a quello che si potrebbe avere con un bambolotto.

Come già accaduto in passato, Chiara Nasti non ha esitato a rispondere e non lo ha fatto con un tono particolarmente benevolo: “Ma la quantità di commenti stupidi sotto le mie foto? Gente che mi ricorda che mio figlio non è un bambolotto. Ma di che tipo di malattia soffrono? Davvero fermatevi che le persone sane di mente quando si mettono a leggere vi scambiano per idioti. Fate davvero una gran brutta figura, attaccate l’inattaccabile”.

Seguici anche su Google News!