Oscar 2020, tutti i look (riciclati) sul red carpet

Cerimonia all'insegna della (quasi) sostenibilità: ecco le star che hanno scelto creazioni di vecchie collezioni o già indossate

Moda

Storia

Lo avevano detto, dalle parti degli Academy Award: gli Oscar 2020 sarebbero stati all’insegna della sostenibilità. Così molte star di Hollywood hanno scelto di calcare il red carpet con abiti vintage e riciclati, per essere in linea con le ultime tendenze.

Non solo un evento plastic free, dunque, con annessa cena con menu quasi del tutto vegano, ma attento all’ambiente anche per quanto riguarda i look. A ben guardare, come era già accaduto ai Bafta 2020, gli ospiti che hanno davvero scelto creazioni sostenibili si contano sulle punta delle dita, ma la strada aperta da Joaquin Phoenix, fervente animalista e votato da anni alla causa ambientalista, sembra ormai pronta per essere percorsa da sempre più colleghi.

Ecco dunque quali sono stati i candidati e gli ospiti alla Notte degli Oscar che hanno partecipato alla cerimonia con abiti vintage e riciclati.

Joaquin Phoenix e il tuxedo Stella McCartney

Joaquin Phoenix e Mara Rooney (Photo by VALERIE MACON/AFP via Getty Images)

Cominciamo allora dal premio Oscar come miglior interprete in Joker: l’attore, al fianco di Rooney Mara, anche lei da anni vegana, ha indossato lo stesso tuxedo creato per lui da Stella McCartney, sin dall’inizio della Award Season, cioè dai Golden Globes del 6 gennaio.

Jane Fonda e l’Elie Saab del 2014

Indossato a Cannes nel 2014 l’abito rosso di Elie Saab che Jane Fonda ha scelto per presentare il miglior film 2020, il sudcoreano Parasite. Al braccio, l’attrice portava il celeberrimo cappotto rosso, simbolo della protesta Fire Drill Friday, con cui viene arrestata ogni venerdì di fronte al Capitol Hill. Non solo, i gioielli sono Pomellato, azienda che usa o solo oro estratto in modo etico e responsabile e diamanti solidali.

Elizabeth Banks e il Badgley Mischka del 2004

«È bello e mi sta ancora bene… allora perché non indossarlo ancora?», ha spiegato su Instagram Elizabeth Banks, che ha tirato fuori dall’armadio un abito rosso di Badgley Mischka già messo alla notte degli Oscar del 2004.

Saoirse Ronan e il Gucci riciclato

Saoirse Ronan in Gucci agli Oscar e ai Bafta

La Jo March di Greta Gerwig, l’irlandese Saoirse Ronan era in Gucci. La sostenibilità della scelta? Alessandro Michele ha realizzato la parte nera del vestito con i tessuti di scarto dell’abito che l’attrice aveva ai Bafta della settimana prima.

Margot Robbie e lo Chanel del 1995

Margot Robbie (Photo by Jeff Kravitz/FilmMagic)

Vintage l’abito nero di Chanel scelto dalla stylist Kate Young per Margot Robbie: si tratta di un vestito simile a quello corto che Claudia Schiffer ha indossato in passerella per la sfilata delle collezioni Primavera-Estate 1994 disegnata da Karl Lagerfeld, un abito bustier in chiffon senza spalline, con una gonna morbida, due fasce sul braccio, complete di fiocchi e caduta in chiffon. Sul retro dell’abito un centinaio di bottoncini piccolissimi. Al centro del bustier, un lapislazzuli circondato da una corona d’oro e di perle e con una nappa di perle.

Penélope Cruz e lo Chanel del 1995

Penélope Cruz in Chanel (Fonte: Instagram @Chanelofficial)

Ambasciatrice della maison di Rue Cambon da diversi anni, l’attrice spagnola è apparsa sul red carpet in un lungo abito nero con una camelia bianca in tulle. L’abito è stato ispirato da un look della collezione Chanel Haute Couture Primavera-Estate 1995/96.