Pantaloni culotte: come abbinarli e a chi stanno bene

Una piccola guida per creare degli outfit originali e adatti alle diverse conformazioni fisiche.

Moda

Storia

Sopravvivere alla moda dei pantaloni culotte si può; malgrado creino non pochi problemi per capire come abbinarli e a chi stanno bene, non sono così difficili da indossare come può sembrare all’apparenza.

Il termine culotte arriva direttamente dal Settecento: a indossarli era Luigi XIV, il Re Sole, spesso raffigurato in eleganti pantaloni sotto al ginocchio, abbinati a lunghe calze chiare.

Chi ama seguire le tendenze, non potrà esimersi anche in questa stagione, di seguire alcune indicazioni della moda Autunno-Inverno 2019/2020 dove il pantalone gamba larga e svasata tagliato (cropped, che si ferma a metà polpaccio o poco sopra la caviglia) sembra non perdere il suo favore tra diversi stilisti (Celine in testa) e collezioni di brand low cost.

La redazione ha pronta una piccola guida, per aiutarvi negli abbinamenti e creare degli outfit con i pantaloni culotte originali e adatti alle diverse conformazioni fisiche.

Pantaloni culotte: come abbinarli

  • I pantaloni culotte sono larghi, come i pantaloni palazzo, per questo è preferibile scegliere un top aderente, che non superi i fianchi e che segni la vita. Perfetto un dolcevita di cachemire, un crop top o una camicia di seta da infilare dentro il pantalone.
  • Tra le scarpe, le décolleté con tacco alto, in tutte le sue varianti, dalle pump con plateau fino alle Mary Jane, sono l’ideale. Da evitare le scarpe con la zeppa, che non allungano la figura, e il tacco largo e di pochi centimetri.
  • Calze sì o calze no? La sera, per essere davvero eleganti, sarebbe meglio resistere al freddo e non indossare calze, come suggeriscono le celebrities sul red carpet. Di giorno, invece, largo a calze spesse o velate, a seconda del tessuto dei pantaloni.

A chi stanno bene i pantaloni culotte

  • Questo modello sta bene a chi ha belle gambe e lunghe, ma anche a chi ha un fisico formoso. Non dona particolarmente ai fisici quadrati e senza curve che non lo riempiono sul sedere.
  • Chi non è molto alta dovrebbe optare per pantaloni culotte a vita alta e scarpe con il tacco, in modo da allungare otticamente il più possibile la figura.
  • Chi ha un fisico curvy preferisca colori scuri e modelli scampanati, per riequilibrare le proporzioni, in modo da ottenere lo stesso effetto di una gonna-pantalone.