Pranzo al sacco: 5 idee per gite e pic-nic

Un menu completo per la vostra prossima lunch box da assaporare all'aperto

Aggiornato il 16 giugno 2020

Il periodo tra la primavera e l’estate è perfetto per gite fuoriporta e pic-nic all’aperto, e il pranzo al sacco è il modo migliore per godere appieno di ogni momento magico di queste giornate outdoor; per questo la nostra redazione ha scovato idee e ricette sfiziose, dai sandwich ai piatti freddi, che non vi faranno rimpiangere il menu del ristorante. Del resto, ci sono tanti motivi per preferire un pranzo al sacco anche quando la gita non è in campagna.

Siete pigri? Nessun problema, in molte città italiane sono molti i ristoranti che propongono il pic-nic da asporto: ordinate e passate a ritirare il cestino. A Roma potete ordinare online fino a un’ora prima del vostro pic-nic con Vivi Bistrot e godere degli ampi spazi di Villa Doria Pamphili. Se preferite Villa Borghese potrete passare a ritirare il cestino presso la Casina Valadier per godere delle preparazioni dal Caffè del Pincio. A Milano potrete assaporare le delizie del brunch assemblate in uno splendido cestino da California Bakery di piazza S. Eustorgio (che ha pensato anche a un menu per bambini).

Il pranzo al sacco è economico e molto pratico, permette di fermarsi in qualsiasi punto di sosta e riprendere in breve tempo il giro o di non spostarsi dalla spiaggia. Non si deve perdere tempo a cercare un ristorante o uno street food che vadano bene per tutti (celiaci, vegani, allergici), perché le pietanze sono già personalizzate. Spesso poi, per il piacere di stare a tavola, si rischia di restare al ristorante per ore, godendo sì del buon cibo, ma perdendo di vista il programma stabilito e le cose che ci si era prefissati di fare o vedere. Infine, per chi segue una dieta dimagrante o un regime alimentare particolare, il pranzo al sacco rappresenta la certezza di non “sgarrare” e di seguire alla lettera le indicazioni senza dover ripiegare su qualcosa di poco gradito, troppo calorico etc.

Pranzo al sacco: 5 idee per gite e pic-nic

Naturalmente, dimenticate panini con “banali” prosciutto e formaggio e “tristi” insalate di riso con i sottaceti. Dai club sandwich per un pasto veloce al menu completo, dolce compreso, ecco le idee gourmet per il pranzo al sacco di gite e pic-nic, ma anche per la pausa pranzo in ufficio e le giornate al mare in arrivo.

Club sandwich verdure e scamorza

Prendete la prima fetta di pancarrè, spalmatela con pesto al basilico, aggiungete qualche pinolo, un paio di fettine di zucchine grigliate e fette sottili di pomodoro. Aggiungete un’altra fetta di pancarrè e completate con scamorza affumicata, melanzane grigliate e peperoni arrosto. Chiudete il sandwich con l’ultima fetta di pane, eliminate i bordi, tagliatelo a metà in diagonale e – se potete – grigliate qualche secondo prima di servire.

Riso rosso con ragù di zucchine

Cuocete il riso rosso, nel frattempo in una padella fate soffriggere in olio una cipolla e fate saltare un paio di zucchine tagliate a cubetti. Unite curry, olive taggiasche denocciolate, sale e pepe e, aggiungendo un po’ di acqua di cottura, fate in modo che si formi una salsina a fuoco lento. Scolate il riso e condite con il ragù di zucchine.

Polpette di ceci leggere

Tritate in un mixer ceci in scatola scolati e carote lessate, aggiungete sempre mescolando 2 cucchiai di maionese o di senape, parmigiano e un pizzico di sale. Preparate delle polpettine, passatele nell’uovo e nel pangrattato e friggetele. Accompagnatele con un pesto di rucola.

Insalata di polpo e patate

Lessate il polpo in acqua bollente per 30 minuti con un peperoncino e lasciatelo raffreddare senza scolarlo. Nel frattempo lessate le patate e, una volta cotte e tiepide, tagliatele a dadini. Sminuzzate la rucola, tagliate a spicchi alcuni pomodorini  e un cipollotto e prezzemolo fresco. Unite questo composto al polpo, condite con olio, sale e pepe e fate riposare in frigo per almeno 30 minuti.

Mattonelle cocco e cioccolato

Sciogliete a bagno maria cioccolato fondente (120 g) e burro (90 g). Una volta freddo, aggiungete al composto uova sbattute (2) zucchero (200 g), farina (90 g), farina di cocco (30 g). Versate l’impasto in una teglia imburrata e infornate in forno preriscaldato a 180° C per 30 minuti. Fate raffreddare e tagliate la torta in mattonelle quadrate.

Seguici anche su Google News!

Articolo originale pubblicato il 12 giugno 2020

Storia

  • Ricette Veloci

Credits foto:

  • Photo by Kate Hliznitsova on Unsplash