Polenta pasticciata

Storia

Ingredienti

  • ½ kg di farina gialla bramata
  • 200 g di taleggio
  • 200 g di fontina
  • 100 g di gorgonzola
  • 1 mozzarella
  • 1 confezione di panna fresca
  • 8 cucchiai di formaggio
  • grattugiato,
  • burro
  • pepe

È stagione di piatti caldi e robusti, anche se calorici, che forniscono all’ organismo le opportune difese dal rigore di certe giornate fredde e nebbiose.

La polenta è il cibo ideale, prestandosi anche a formare piatti unici, caldi ma anche saporiti in combinazione con ingredienti adeguati. Non per niente la polenta era  il piatto forte degli antichi contadini dopo una dura giornata di lavoro. Con carni varie, con verdure e formaggi, la polenta è un piatto conviviale.

Oggi la ricetta per una polenta che soddisfa il gusto e l’appetito.

Il vino

Il Grignolino d’Asti Doc

Vino da tutto pasto, si adatta ad antipasti e ai primi, a piatti leggeri moderatamente grassi. Ottimo con i salumi, le minestre asciutte e in brodo, la polenta, le torte di verdura, arrosti di carne bianca, l’anatra e il pollame pregiato, le fritture, le frittate e altri piatti di mezzo tipici del Piemonte. La giusta temperatura di degustazione può variare tra i 15° e i 18°.

 

Preparazione

      1. Preparate una polenta con farina gialla bramata, ma se avete  poco tempo potete utilizzare anche una confezione di polenta precotta. Seguite le istruzioni e, a fine cottura, rovesciate la polenta su un tagliere o su un grande piatto e lasciatela raffreddare.
      2. Eliminate la crosta al taleggio, al gorgonzola e alla fontina, tagliate i formaggi a piccoli dadi e raccoglieteli in diversi piattini. Ungete una pirofila con burro abbondante. Quando la polenta sarà fredda, tagliatela a fette, formatene un primo strato nella pirofila. Ricoprite le fette di polenta con fontina, continuate con fette di polenta e poi uno strato di taleggio e due cucchiaiate di formaggio grattugiato, altra polenta e poi pezzetti di gorgonzola, un ultimo strato di polenta e una spolverata abbondante di formaggio grattugiato.
      3. Ricoprite la polenta con un foglio di pellicola trasparente e mettete in frigorifero, nella zona meno fredda, fino al giorno dopo.
      4. Togliete la pirofila dal frigorifero, eliminatene la pellicola protettiva e preriscaldate il forno a 180-200° C. Affettate una mozzarella, decorate la superficie della polenta con le fette di mozzarella e irrorate con la panna. Mettete in forno per 30 minuti circa. Prima di portate in tavola, potete aggiungere un po' di pepe.
Foto: Shutterstock.

Note

Informazioni utili

Credits foto: