Per la dieta, per mettere massa o per dormire bene: ci sono tanti motivi per domandarsi se la sera è meglio mangiare riso o pasta. Un dubbio legato naturalmente ai più generali: quali carboidrati mangiare a cena? il riso e la pasta fanno ingrassare?

Chi si avvicina a una dieta dimagrante o a una dieta sana ed equilibrata, infatti, sa che il pasto serale deve essere più leggero della colazione e del pranzo, in quanto non c’è tempo né modo, dopo cena, di bruciare e smaltire molte calorie.

Esclusa qualche passeggiata nelle serate estive, la maggior parte delle persone – come è normale che sia – guarda un film sul divano per poi andare direttamente a letto. Per questo è importante stare molto attenti a quello che si mette nel piatto.

La sera meglio mangiare riso o pasta?

Durante la cena, sia per la dieta dimagrante sia per una dieta equilibrata, è ammessa una fonte di carboidrati. Va da sé che è importante sceglierne una sola: o pasta, o riso, o pane. In generale, meglio preferire pane, riso e pasta integrali, per il maggior contenuto di nutrienti e fibre.

La pasta presenta un po’ più di calorie (353 contro 332) e proteine rispetto al riso, tuttavia quest’ultimo ha un indice glicemico più alto. Cosa vuol dire? Che, a livello nutrizionale, la differenza non è poi molta. A farla sono soprattutto le quantità e i condimenti.

Pasta o riso dovrebbero essere scelti per cena in porzioni da 70-90 grammi e conditi in maniera semplice, con olio extravergine a crudo e verdure di stagione. A completare il pasto le proteine (legumi, pesce, carne magra, formaggi magri, uova) e verdure.

In questa maniera i carboidrati non fanno ingrassare.

I consigli per la dieta, per mettere massa e per dormire bene

Per la dieta dimagrante è importante ridurre leggermente le quantità e preferire sempre le versioni integrali. In particolare il riso integrale riempie presto e riduce a lungo il senso di fame.

Chi fa sport deve tenere conto della digestione e del rilascio dell’insulina: la pasta è la scelta migliore prima dello sport (3-4 ore prima), in quanto consente mantenere costante il livello di glicemia durante l’allenamento, il riso è meglio dopo il workout, in quanto la facile digestione e il rilascio di insulina innescano la ripresa e la crescita muscolare.

Se avete difficoltà a dormire, meglio scegliere il riso. Per merito dell’indice glicemico più alto, sarebbe in grado di aumentare l’effetto del triptofano, proteina che favorisce la produzione di serotonina, ormone del buon umore e regolatore del sonno.

A conti fatti, quindi, pasta e riso a cena sono scelte ugualmente salutari, se inserite in una dieta equilibrata, e alternarli con pane, farro, orzo renderà l’alimentazione varia, ricca di nutrienti e sempre gustosa.