Stefania Orlando a Verissimo: "Dopo il GF Vip ho avuto una crisi profonda"

Nel salotto di Silvia Toffanin la showgirl ha raccontato di aver attraversato un momento di grande depressione: "Ho avuto per un po' di mesi un rifiuto verso tutte le persone che amavo, anche nei confronti di mio marito".

Pubblicato il 4 dicembre 2021
News

Stefania Orlando ha raccontato a Verissimo il momento di depressione vissuto dopo il Grande Fratello Vip 5. Nel salotto di Silvia Toffanin, la showgirl e cantante ha svelato come è cambiata la sua vita appena è tornata alla realtà dopo la lunga esperienza nella Casa più spiata d’Italia. L’ex gieffina ha ammesso di aver vissuto una crisi interiore molto profonda che ha avuto ripercussioni anche nel rapporto di coppia.

Ora, però, Stefania Orlando è tornata a essere la donna serena di sempre, anche se ha attraversato un momento di depressione: “Ho avuto per un po’ di mesi un rifiuto verso tutte le persone che amavo, anche nei confronti di mio marito. Non riuscivo a riprendere i rapporti di prima. Ero chiusa a riccio. Non abbiamo mai avuto crisi e questa è stata la prima crisi in 13 anni di storia”. Poi la voce di Bandolero ha spiegato alla conduttrice le ragioni di questa tempesta interiore:

“Avevo assaporato per la prima volta la possibilità di non avere nessuna responsabilità. Questa cosa mi aveva resa un po’ egoista. Mi sono sentita molto in colpa nei confronti di Simone. Lui è l’unica persona che veramente mi ha capita. È stato talmente forte e bravo che ha saputo aspettare e non ha premuto l’acceleratore. Ha capito che sua moglie era tornata fisicamente ma doveva ancora tornare…E poi sono tornata. Ho ripreso in mano tutto e sono stata felicissima di farlo”.

Dopo l’intervista a tu per tu è virata sul tema della carriera e delle critiche social che spesso hanno fatto male a Stefania:

“Quello che mi fa rabbia è che nei confronti di noi donne, soprattutto quando non abbiamo più 20 anni, 30 anni o 40 anni si riversa una sorta di odio nei confronti della nostra età e del fatto che noi giustamente continuiamo ad essere donne e ad avere i nostri sogni, progetti ed essere anche piacenti. Questa cosa è una nostra scelta ma non deve essere un limite, abbiamo il diritto di crescere e continuare a vivere senza che nessuno ci dica sei vecchia o sei ridicola”.

Seguici anche su Google News!