Diredonna Storie

Prima comunione

La prima comunione è un appuntamento importante per il bambino, proprio perché si colloca in una fase intermedia, nella fase di passaggio dall’infanzia all’adolescenza.

Indubbiamente la valenza simbolica della celebrazione religiosa ha la sua importanza, ma ciò che più preoccupa i genitori è la scelta della location per i festeggiamenti oppure come organizzare al meglio il rinfresco, se si sceglie di festeggiarlo in casa.

Prima comunione

Prima comunione: un piccolo matrimonio

Non è insolito che si scelga di festeggiare alla grande e, quindi, far precedere il giorno della Prima comunione del bambino o della bambina da un intero anno di preparativi. Spesso i genitori approfittano di questa occasione per dare ai parenti e amici una piccola anticipazione di quello che sarà il giorno del matrimonio dei loro figli. Si scelgono accuratamente l’abito, la sala ricevimenti con menu a dieci portate, il fotografo per immortalare i momenti salienti e i fuochi d’artificio o altre forme di intrattenimento per gli ospiti.

Festeggiamenti discreti per la Prima comunione

In altri casi, le famiglie scelgono la sobrietà e per la Prima comunione organizzano la festa in casa oppure con pochi cari nel ristorante di fiducia.

Quello che però è sempre necessario è curare i piccoli dettagli, senza i quali si rischia di non trasmettere al festeggiato la giusta importanza.

Ad esempio, non si dovrebbe mai rinunciare alla scelta dell’abito da cerimonia oppure alle bomboniere perché questi piccoli oggetti hanno la funzione di rappresentare un ricordo per parenti e amici.

Qualunque stile di festeggiamento si scelga per celebrare il giorno della Prima comunione, su DireDonna troverai i consigli utili per rendere indimenticabile questo giorno.

Hot trend: abiti da cerimonia