Chi è Versailles, il primo eliminato al quarto Live di X Factor 2021

Il 24enne, al secolo Luca Briscese, è stato il meno votato dal pubblico dopo la manche della Giostra dove si è esibito con il suo brano inedito Truman Show. Originario di Potenza, tra le sue influenze musicali spiccano il metal, l'hard rock e l'elettronica.

Pubblicato il 19 novembre 2021

Il primo eliminato della quarta puntata dei Live di X Factor 2021 è Versailles. Fatale per il cantante del roster di Hell Raton è stata la manche giostra, la sfida in cui i concorrenti si devono esibire al volo con i loro inediti. Il pubblico da casa non ha apprezzato la sua esibizione con il brano Truman Show ed è stato il meno votato.

Il 24enne, al secolo Luca Briscese, è rimasto abbastanza sorpreso dell’eliminazione e dal palco ha ringraziato, “i giudici, Ludo, i fan, tutti quelli che lavorano dietro le quinte, grazie a tutti raga, vi voglio bene” e poi ha abbandonato lo studio. Il suo percorso a X Factor ha oscillato sempre tra alti e bassi, forse più bassi e già nella prima puntata era stato inserito nella lista nera dei peggiori. Nella seconda era andato al ballottaggio e solo nel terzo live non ha rischiato l’eliminazione.

Tra le sue influenze musicali, del cantante potentino, spiccano il metal, l’hard rock, l’hip hop e la musica elettronica. Durante le audizioni per lo show ha conquistato i giudici con un suo brano inedito, Truman Show. Ai Bootcamp ha ottenuto quattro Sì e viene scelto da Hell Raton, che si convince di lui anche grazie alla cover di Goosebumps di Travis Scott.

La scelta del suo nome d’arte l’ha spiegata lui stesso nel Vlog per Sky dove racconta un po’ di se e delle sue intenzioni importanti, tanto quanto quelle che hanno spinto il Re Sole a costruire la Reggia di Versailles:

“Prima di diventare il mio nome d’arte era un tatuaggio che avevo deciso di farmi per il 22esimo compleanno. (…) Venivo fuori da un periodo della mia vita nel quale mi ero riempito di erbacce: persone e pensieri che mi avevano invaso. Ho sempre il sorriso in faccia, cerco di tenere i momenti bui per me. Nella totalità sono abbastanza sereno e allegro. Ascolto tanta musica diversa, sono sempre un po’ diffidente nei confronti delle uscite mainstream, ma solo perché piacciono a tutti. In realtà se è valida secondo il mio punto di vista non faccio fatica ad ammettere che è roba che spacca”.

Seguici anche su Google News!