Sapere come organizzare San Valentino a casa è fondamentale quando si sceglie di non uscire per festeggiare questo romantico appuntamento, di non optare per una cena al ristorante o di una fuga per due fuori città, bensì di restare nell’intimità delle mura domestiche per fare qualcosa di originale, alternativo, semplice, accogliente, familiare e caldo.

Dopo aver acquistato un bel regalo per San Valentino, anche solo un “pensierino”, e aver trovato una bella frase romantica per il biglietto d’auguri, infatti, è il momento di organizzare la giornata. Progettare tutto nei minimi dettagli permetterà di rendere il San Valentino a casa unico e speciale, così da non rimpiangere la classica uscita.

Del resto, festeggiare San Valentino in casa può prevedere moltissime opzioni diverse, tutte personalizzate e molto intime, adatte anche per alimentare o ritrovare la passione nella coppia.

Vediamo, allora, una serie di consigli e idee su come organizzare San Valentino a casa.

  • Scegliere il momento della giornata. Se l’ideale sarebbe festeggiare San Valentino a casa con una romantica cena, non è detto che per colpa di impegni, doveri e lavoro ci si riesca. Tutto può andar bene, purché organizzato con cura, una colazione, un pranzo o dopocena. Dall’occasione dipenderà poi che tipo di atmosfera creare e che cosa preparare in cucina: candele, musica soft e bollicine o cappuccino, spremuta d’arancio e cornetto caldo? A voi la scelta.
  • Decorare la stanza e la tavola. In qualsiasi orario si scelga di festeggiare, è opportuno che la tavola, la stanza e ,perché no, tutta la casa siano decorate ad hoc. I temi principali delle decorazioni della parete, della tovaglia, dei tovaglioli etc saranno naturalmente il rosso e i cuori, ma ognuno è libero di dare vita a variazioni sul tema in base ai gusti della coppia: si può riempire la stanza di candele, di lucine, di fiori, e si può anche scegliere di decorare la casa insieme.
  • Preparare da mangiare e da bere. In base al pasto che si consumerà, sarà il caso di preparare qualcosa di buono, di goloso e magari di afrodisiaco. Puntate sui gusti in comune, su una bella presentazione e sulla qualità, aggiungendo un ottimo vino se si parla di una cena e dopo non bisognerà guidare.
  • Consegnare il biglietto e il regalo. La consegna del regalo, ma soprattutto del bigliettino d’amore, è fondamentale per festeggiare insieme San Valentino. Tenete questi “pensierini” nascosti fino all’ultimo, per non rovinare la sorpresa, oppure trovate un modo divertente per consegnarli, come un indovinello sul luogo della casa in cui sono nascosti o una caccia al tesoro per raggiungerlo.
  • Programmare una sorpresa o un’attività da fare insieme. Dopo il pranzo o la cena, organizzate una sorpresa per il partner, anche semplice, per trascorrere del tempo insieme in maniera romantica: guardate un film d’amore, vecchie foto, ricreate l’attività del vostro primo appuntamento o date vita a un dopocena con spogliarello e una dolce conclusione per il vostro San Valentino.