Chi ha detto che per restare in forma bisogna compiere esercizi addominali noiosi e sempre nello stesso posto? Oggi proviamo ad aiutarvi per ritrovare una pancia piatta e addominali rocciosi con esercizi forse inusuali ma che, oltre a dare gli effetti sperati, possono essere fatti praticamente ovunque.

«I muscoli addominali sono i più facili da coinvolgere senza attrezzatura, perché è possibile farli lavorare semplicemente tirando la pancia in su mantenendo la posizione. Fare movimenti ed esercizi che funzionano per gli addominali per un minuto alla volta per 10 volte al giorno può portare a una pancia più piatta entro una settimana.»

È quanto sostiene Kathy Smith, allenatrice statunitense che ha da poco lanciato il suo nuovo DVD: “geless con Kathy Smith: Staying Strong”. Vediamo un po’ quindi i sei esercizi addominali “inusuali” che potranno permettervi di raggiungere risultati a tempi di record.

Il primo consiglio arriva da Andrea Metcalf, esperto di fitness per Anytime Fitness: quando si è in piedi o in coda, abbassare completamente il coccige e tirare verso l’alto come se si stesse cercando di collegare il bacino alla gabbia toracica. Questo movimento alla lunga appiattisce la pancia.

Il secondo suggerimento viene fornito invece da Kathy Smith, che confessa di utilizzarlo spesso durante la doccia: sostenetevi sulla gamba sinistra, spostando la destra in avanti leggermente verso sinistra poggiando la punta del piede. Ora, muovete l’anca verso destra e calatevi. Ripetete il movimento per circa un minuto.

Il terzo esercizio è ancora (relativamente) più comodo, dato che lo si fa direttamente da seduti. Come consiglia Smith, è un modo piuttosto utile per recuperare quel tempo perso davanti un PC. Da seduti, spostate il bacino verso la parte anteriore della sedia. Ora, mettetevi comodi facendo in modo che la schiena poggi leggermente sullo schienale. Contraete gli addominali e sollevate il ginocchio destro, lasciando il piede sinistro sul pavimento. Dopo dieci ripetizioni, ripetete l’esercizio con l’altra gamba. Se riuscite, potete anche farlo sollevando entrambe le ginocchia.

Al termine, sedetevi in posizione eretta sul bordo anteriore della sedia. Piegatevi leggermente in avanti per contrarre gli addominali e poggiatevi poi leggermente sullo schienale con la parte alta della schiena. Ripetete anche qui per dieci volte.

Quarto esercizio ancora da seduti. Questa volta fate finta che ci sia una gomma appiccicata nella parte posteriore della sedia o della vernice fresca. Così sarete “costretti” a stare ritti facendo uso esclusivamente del vostro corpo. Un procedimento all’apparenza assurdo ma che aiuta a mantenere la giusta postura.

Il penultimo più che un esercizio è, come l’ultimo, un modo di cambiare abitudini. Se avete una palla esercizi in casa, utilizzatela come “sedia” mentre lavorate. Tutti i muscoli vengono supportati quando si cerca di mantenere l’equilibrio su una sfera. Non sarà il massimo della comodità mentre si lavora, ma se scegliete il giusto diametro sarà anche più facile. Queste le misure consigliate a seconda dell’altezza:

Altezza – Diametro

165 cm – 45 cm

65 -175 cm – 55 cm

175-185 cm –  65 cm

185 – 75 cm

Infine, l’immancabile Hula Hoop, che tanta compagnia ha sicuramente fatto a molte donne in età infantile. Giocattolo da bambine forse, ma che può diventare un utile strumento quando si è più grandi. Sono disponibili infatti misure anche per adulti. Inutile aggiungere come vada utilizzato.

Fonte: Prevention.com.