Per augurare il meglio a partner, parenti ed amici in occasione di un compleanno, di una promozione, di un evento speciale: le frasi sulla felicità possono essere lo spunto ideale per trasmettere a parole nostre speranze e gioie da condividere.

Del resto, poeti, cantautori, personaggi celebri e scrittori non hanno lesinato fiumi di inchiostro su questo sentimento sempre inseguito ma – ahimè – così fuggevole.

Naturalmente, la felicità è concetto molto ampio: può indicare una grande gioia ma anche una pacata serenità, l’inizio di qualcosa di bello come un punto d’arrivo e di realizzazione. Si tratta di un’idea molto soggettiva, quindi è importante scegliere le parole giuste in base all’occasione, e se necessario personalizzarle in base al destinatario.

Noi della redazione abbiamo raccolto alcune tra le più belle frasi sulla felicità per augurare il meglio a partner, parenti ed amici tra citazioni, aforismi, frasi famose.

Leggi anche: Frasi romantiche da dedicare | Frasi sull’amicizia: 10 citazioni

Frasi sulla Felicità per il partner

  • C’è solo una felicità in questa vita, amare ed essere amati” (George Sand)
  • Il momento presente è pieno di gioia e felicità: se presti attenzione, la vedrai” (Thích Nhất Hạnh)
  • Felicità/È una spiaggia di notte, l’onda che parte, la felicità/È una mano sul cuore piena d’amore, la felicità/È aspettare l’aurora per farlo ancora, la felicità, felicità” (Al Bano e Romina Power)

Frasi sulla Felicità per i parenti

  • La felicità è quando ciò che pensi, ciò che dici e ciò che fai sono in armonia” (Mahatma Gandhi)
  • La felicità familiare è alla lunga la più solida e la più dolce” (Voltaire)
  • La felicità della vita non consiste nella sua durata, ma nell’uso che se ne fa” (Seneca)

Frasi sulla Felicità per gli amici

  • Sii felice per questo momento, questo momento è la tua vita” (Omar Khayyam)
  • La felicità sta nella gioia della realizzazione e nel brivido dello sforzo creativo” (Franklin D. Roosevelt)
  • La felicità non si narra. Si può appena – come la pioggia scorrendo a rivoli sui vetri traccia e cancella delle figurazioni – annotare i momenti salienti che ci consentono di intravederla. E un’altra cosa so della felicità: che essa è muta” (Vasco Pratolini)