Mangiare circa tre porzioni di verdura al giorno è la dose raccomandata per garantire all’organismo gran parte delle fibre e degli altri nutrienti che gli servono per svolgere al meglio tutte le attività intestinali, e le insalate in tal senso si rivelano il piatto più adatto da presentare in tavola poiché gustose, varie e poco caloriche.

Ci sono tanti motivi per mangiare le insalate e non dimenticarle nei pasti è fondamentale per non trascurare la {#salute}; sono ideali soprattutto in {#estate}, quando non si ha voglia di mettersi ai fornelli oppure si vuole preferire un pasto leggero e che al contempo sazi, così da non appesantirsi e soffrire ulteriormente l’eccessiva calura.

Sono molto semplici da preparare e si possono realizzare in tantissime varianti, sia fatte di sole verdure che con l’aggiunta di proteine – uova, carni bianche – o carboidrati, come le insalate di pasta appunto. Ecco di seguito dieci buoni motivi per mangiare le insalate ogni giorno.

Innanzitutto idratano e rinfrescano, poiché le verdure sono ricche di acqua e riescono appunto a dare al corpo una buona idratazione specialmente nelle giornate calde. Sono poi un’ottima fonte di vitamine che regolano molti processi del corpo. Purificano l’organismo in quanto hanno un’azione disintossicante e diuretica, per via dell’alto contenuto di acqua che possiedono e gli oli essenziali che dilatano i vasi renali. Pertanto mangiare insalate ogni giorno è utile in caso di ritenzione idrica, ipertensione e stitichezza.

Proteggono poi la pelle, specialmente in estate quando il sole e forte e i raggi UV sono i nemici principali che causano un invecchiamento precoce dell’epidermide: le insalate contengono i nutrienti fondamentali per mantenere la pelle in perfette condizioni, via libera dunque a carote, barbabietole, peperoni, pomodori, cavoli, lattuga e via dicendo che sono ideali per adibire a tale funzione. Accompagniamole anche con una manciata di noci, un po’ di avocado e condiamo il tutto con del sano olio extravergine di oliva. La pelle ci ringrazierà.

Le insalate hanno poche calorie e sono adatte a tutti, soprattutto a coloro che sono a dieta e vogliono {#dimagrire}. Iniziare il pasto con un’insalata farà sì da sentirsi anche più sazi e mangiare meno cibi più ingrassanti. Sono inoltre ricche di antiossidanti e per tal motivo vanno in auto del cuore, in quanto bloccano l’azione dannosa dei radicali liberi, sostanze coinvolte nello sviluppo di malattia cardiovascolari.

Non bisogna dimenticare poi che migliorano la digestione, specialmente verdure come la cicoria, il sedano, carciofi, indivia o rafano, oppure ancora i germogli e il crauti. Preferiamo assumerle a inizio pasto.

Per ultimo ma non per ultimo in ordine di importanza, le insalate prevengono l’anemia poiché molte verdure sono particolarmente ricche di clorofilla, che ha effetti antianemici già dimostrati, acido folico e ferro; infine, sono gustose e nutrienti, perfette per ogni momento della giornata. Com’è possibile notare, si tratta di una pietanza che non dovrebbe mai mancare sulle nostre tavole e peraltro bisognerebbe mangiarla più volte al giorno.