Il clafoutis alle ciliegie è un dolce rustico della cucina francese in particolare della zona di Limoges. Ricetta popolare, il cafoutis era preparato dai contadini per essere poi trasportato nei campi e consumato come sostanziosa merenda. Molto facile e veloce da realizzare oggi si serve solitamente tiepido come dessert alla fine di un pasto informale. Si tratta di un impasto quasi liquido, realizzato con uova farina e latte, che viene direttamente versato sulla frutta e poi infornato. Nel caso delle ciliegie queste possono essere utilizzate intere, sembra che il nocciolo dia un particolare gusto al dolce, o denocciolate a seconda dei gusti. La tradizione vede appunto l’uso di grosse ciliege per realizzare questa golosa torta ma  può essere preparata anche con fragole, lamponi, albicocche o uva seguendo la stagionalità degli ingredienti.

Clafoutis alle ciliegie

  • Persone: 8
  • Difficoltà: molto bassa
  • Tempo di riposo:

Ingredienti

  • Ciliegie: 500 g
  • Uova: 3 pezzi
  • Zucchero semolato: 100 g
  • Farina 00: 100 g
  • Latte: 200 g
  • Vaniglia aroma: 1 cucchiaio
  • Brandy: 1 cucchiaio

Preparazione Clafoutis alle ciliegie

  1. In una ciotola montate le uova con lo zucchero semolato aiutandovi con le fruste elettriche finché non saranno gonfie e chiare.
  2. Aggiungete la farina setacciata con un cucchiaio di aroma alla vaniglia in polvere. Unite quindi il latte a a filo insieme al brandy e mescolate fino a ottenere una pastella abbastanza liquida e senza grumi.
  3. Imburrate una teglia di 24 cm di diametro e disponete su tutta la superficie le ciliegie denocciolate. Versate il composto precedentemente preparato e infornate a 180 °C per 45 minuti.
  4. Il clafoutis sarà pronto quando è dorato in superficie. Servite il dolce tiepido spolverizzando la superficie con lo zucchero a velo.