Coniglio in salsa alle prugne secche

Anna Carbone 14 gennaio 2015
Tempo totale:
2 ore 40 minuti
Difficoltà:
Molto facile
Ingredienti per 4 persone:
  • 1 coniglio
  • 200 gr di prugne secche
  • 2 cipolle
  • 1 mazzetto di odori
  • 1/2 litro di vino rosso
  • 1 cucchiaino di farina
  • aglio
  • olio.
  • burro
  • sale
  • pepe

La carne di coniglio è molto tenera e sostituisce egregiamente carni più pregiate anche per pranzi di una certa importanza.

Essendo una carne abbastanza versatile, basta indovinare gli ingredienti giusti per farne un piatto prelibato da gran chef.

La ricetta di oggi è molto semplice: prugne secche, cipolle, vino rosso e alcuni aromi avrete un secondo piatto gustoso che non sfigurerà se avrete a tavola i vostri amici. E se temete per la vostra linea, con sole 420 calorie per porzione

Non dimenticate, comunque, all’occorrenza, altre ricette con il coniglio, altrettanto buone. Il coniglio alla paesana, ad esempio, o un gustoso piatto unico, tipicamente invernale, con il coniglio alle verdure con riso al burro.

Il vino

Grignolino d’Asti Doc

Vino da tutto pasto,

si adatta ad antipasti e ai primi,

a piatti leggeri moderatamente grassi.

Ottimo con i salumi, le minestre asciutte e in brodo,

le torte di verdura, arrosti di carne bianca, l’anatra , il coniglio, il pollame pregiato, le fritture, le frittate.

Si serve giovane a temperatura ambiente.

Temperatura di servizio tra i 15° e i 18°.

Preparazione:

Tagliate il coniglio a pezzi, lavatelo bene, fatelo sgocciolare e asciugatelo con carta da cucina.
Preparate un mazzetto di odori (timo, prezzemolo, basilico).
Snocciolate le prugne oppure usate quelle già snocciolate che potrete trovare in qualsiasi supermercato. Fatele rinvenire in un po’ d’acqua calda e sgocciolatele bene.
Mettete in una pentola olio e burro, fate scaldare bene, poi aggiungete i pezzi di coniglio. Prima che prendano colore copriteli con del vino rosso allungato con un po’ d’acqua, salate, pepate, aggiungete il mazzetto degli odori, le cipolle a pezzetti e uno spicchio d’aglio.
Portate a bollore molto velocemente, poi abbassate la fiamma e fate cuocere abbastanza lentamente.
A metà cottura, aggiungete al coniglio le prugne preparate e continuare a cuocere per circa un’ora.
Dieci minuti prima di ritirare il coniglio dal fuoco, addensate la salsa con una noce di burro impastata con un cucchiaino di farina, mescolate energicamente e lasciate sobbollire ancora per qualche minuto.
Se la salsa risulta troppo densa allungatela con un po’ d’acqua calda, quindi spegnete il fuoco e lasciate riposare il coniglio coperto ancora per pochi minuti
Servite caldo.

Foto: roasted rabbit with onions in a frying pan - Shutterstock

Note:

Informazioni utili