Crostata di verdure: un’idea “salata” per i vostri pic nic d’estate

Anna Carbone 31 maggio 2014
Tempo di preparazione:
45 minuti
Tempo di cottura:
45 minuti
Tempo totale:
1 ore 30 minuti
Difficoltà:
Facile
Ingredienti per 4 persone:
  • 500 g di pasta brisé fatta in casa
  • 2 cipolle bianche
  • 3 zucchine
  • 3 melanzane
  • 3 peperoni (giallo, rosso, verde)
  • 6 pomodori
  • 1 cucchiaio di capperi
  • olio
  • pepe
  • burro
  • sale
  • INGREDIENTI PER LA PASTA BRISÉ
  • 300 g di farina
  • 150 g di burro
  • 3 cucchiai di acqua fredda
  • 2 cucchiai di zucchero semolato
  • un pizzico di sale

Per la vostra estate una crostata estiva. Non la solita torta salata, ma una vera e propria crostata con tanto di pasta brisé che però accoglie nel suo grembo non creme o marmellate o altri ingredienti dolci, ma una variopinta varietà di . Una crostata di verdure ideale per i vostri pic nic, ma anche un piatto freddo per la vostra cena in famiglia o per una serata con gli amici o per un happy hour in occasioni particolari in abbinamento ad un vino piemontese Doc, il Grignolino d’Asti. Le torte salate si possono realizzare in tante varietà, anche secondo le stagioni e quindi con le verdure di ogni stagione: con i carciofi di cui vi ho suggerito a suo tempo una squisita variante in crosta; con la ricotta arricchita di erbe aromatiche da servire come antipasto; con i fiori di zucchina in una crostata scenografica e invitante; oppure una variante presentata a mo’ di babà come un dolce. Da poter scegliere, quindi, e adeguare alle stagioni. Per le vostre gite fuori porta di primavera-estate siete serviti e…Buon appetito!

Preparazione:

PREPARATE IL RIPIENO
Sbucciate le melanzane, tagliatele a cubetti e infarinatele. Tagliate i peperoni a strisce. Fate appassire la cipolla affettata nell'olio, aggiungetevi le melanzane e i peperoni, versatevi sopra un po' di acqua calda, poi aggiungetevi le zucchine a cubetti, i pomodori a pezzi, salate e pepate. Coprite e fate cuocere ancora per una trentina di minuti. Unite infine i capperi e lasciate sul fuoco fino a quando tutta l'acqua delle verdure sarà consumata.
PREPARATE LA PASTA BRISÉ
Setacciate la farina, mettetela a fontana sulla tavola, fate un buco al centro e mettetevi il burro ammorbidito a pezzetti, lo zucchero e il sale. Impastate velocemente lavorando con la punta delle dita fino a quando il burro avrà assorbito tutta la farina. Unite l'acqua e formate con la pasta una palla da mettere in frigorifero per una trentina di minuti, avvolta in una pellicola per alimenti. Tiratela con un mattarello sulla pellicola infarinata.
Stendete la pasta e foderate con questa una tortiera del diametro di circa 24 centimetri imburrata, ricopritela con un foglio di carta da forno e riempito lo stampo con dei fagioli che impediranno alla pasta di aumentare irregolarmente.
Ponete la tortiera in un forno alla temperatura di 180° per circa una trentina di minuti.
Sfornate la “crosta” preparata con la pasta brisè e, quando si sarà completamente raffreddata, riempitela con il ripieno di verdure.
Servitela fredda.

Note:

Lo sapevate che...
Questa pasta si può anche fare senza zucchero, adatta per torte salate e salatini, con farciture di carne, verdure, pesce ecc.
La pasta brisé è da considerarsi la cugina ufficiale della pasta frolla. Ne conserva infatti i tratti familiari, tranne che per lo zucchero che non compare o compare in dosi minime. Questo connotato diverso le permette di essere usata sia nella preparazione di dolci che di torte e sformati salati. Sia per la pasta frolla che per la brisé si usano degli stampi, che di solito vengono foderati con la pasta stessa. Si trovano ora in commercio stampi antiaderenti, che alcuni sostengono non si debbano imburrare, ma poiché la prudenza non è mai troppa, una precauzione in più farà in modo che la torta venga sformata a regola d'arte. Ancora più facilmente la preparazione si staccherà se lo stampo, oltre che imburrato, sarà anche infarinato.

Photo Credit: Geomangio via photopin cc

Informazioni utili