Marmellata di castagne: frutta di stagione in ogni stagione

Anna Carbone 1 ottobre 2014
Tempo totale:
1 ore
Difficoltà:
Facile
Ingredienti per 4 persone:
  • 1 kg di polpa di castagne
  • 1 kg di zucchero
  • 1 buccia di limone
  • 1 bicchierino di rum
  • sale

È una ricetta molto semplice e veloce che permette di utilizzare le castagne che, in autunno, si raccolgono in abbondanza durante le passeggiate nei boschi ma che hanno il difetto di guastarsi facilmente.

Nonostante la sua semplicità, questa marmellata è veramente squisita. E potrete usarla per la vostra prima colazione quando vorrete, quando avrete voglia di castagne, e questa versione soddisfa il gusto e il desiderio. Con 175 calorie per porzione. Ma anche per la merenda dei vostri bambini: spalmata sul pane. È una merenda sana e nutriente.

Il consiglio

Le marmellate in genere sono un’ottima alternativa fuori stagione alla frutta di stagione, anche per il dessert di fine pasto. Anche per la preparazione di buone crostate, ad esempio.

Seguite i miei consigli per la preparazione di marmellate varie: ottima la marmellata di pesche oppure quella di melone.

Buona consuetudine sarebbe quella di conservare tutta la frutta di ogni stagione per goderne i sapori e i profumi in ogni stagione.

Nei vari modi possibili e secondo la varietà, la frutta si può conservare caramellata (deliziose le arance al caramello) oppure sotto spirito, candita o in gelatina. Per utilizzarla secondo le occasioni.

Preparazione:

Mondate accuratamente le castagne, lavatele e fatele cuocere per 30 minuti in acqua leggermente salata.
Scolatele e, ancora calde, tagliatele a metà. Poi con un cucchiaio svuotatele della loro polpa e fatela cadere in una pentola (non di alluminio) precedentemente pesata. A operazione ultimata, ripesate la pentola, calcolate il peso delle castagne e unite pari quantità di zucchero e una buccia di limone.
Fate cuocere a fuoco lento per 20 minuti mescolando continuamente con un cucchiaio di legno.
Se la marmellata dovesse risultare troppo densa unitevi un po' d'acqua. Qualche minuto prima di togliere la pentola dal fuoco aggiungete un bicchierino di rum, mescolate bene e spegnete.
Invasatela ancora calda dopo aver eliminato la buccia di limone.
Fate raffreddare, chiudete ermeticamente i vasi e sterilizzate per 30 minuti.

Photo Credit: pingendiartifex via photopin cc

Note:

Informazioni utili