Mele flambé al forno: frutta dessert, dolce idea d’autunno

Anna Carbone 26 settembre 2014
Tempo totale:
50 minuti
Difficoltà:
Media
Ingredienti per 4 persone:
  • 4 mele renette
  • 100 g di uvetta
  • 4 cucchiaini di marmellata
  • zucchero
  • 1 bicchiere di vino rosso
  • burro
  • qualche cucchiaio di liquore
  • qualche goccia di alcol da frutta

La mela: un frutto di stagione, ma presente in tutte le stagioni in diverse varietà e inserito anche in un programma dietetico attento alla salute. Versatile al massimo, la mela è gustosa anche da sola, anche come rompi digiuno e fuori pasto nei momenti in cui si ha bisogna di sgranocchiare qualcosa per calmare il brontolio dello stomaco. Anche con la buccia, ma dopo un accurato lavaggio.

Grazie alle sue varietà, la mela è alla base di numerose torte e crostate e preparazioni varie.

Deliziosa in salsa di noci per un caldo dessert per il fine pasto o l’ora del tè, ripiena di ribes per un dessert semplice ma gustosissimo, in crosta e in mousse dal sapore delicato e via di seguito. Anche in combinazioni con le carni per un secondo piatto originale. Perfino negli antipasti: la mela non finisce mai di stupire…

Queste mele flambé hanno solo 197 calorie per porzione. Ingredienti semplici, ma di gusto: uvetta, marmellata, zucchero, vino rosso, burro, qualche cucchiaio di liquore, qualche goccia di alcol da frutta. Una fiammeggiata finale e presentate a tavola un frutto straordinario.

Lo sapevate che…

La mela ha straordinarie proprietà nutrizionali e salutistiche. Ricca di pectina, una fibra solubile che aiuta a controllare il colesterolo, contiene anche vitamine preziose e sali minerali.

Il consiglio

Le mele andrebbero conservate in frigorifero per conservarne il sapore e la freschezza e mantenerne intatte le proprietà vitaminiche oltre che il contenuto di fibre.

Il vino

Il Moscato d’Asti Docg

abbinamento ideale con una vasta varietà di dolci,

per realizzare creme e torte farcite, pasticcini e panettoni,

ma anche per dare un tocco in più a macedonie di frutta, gelati, semifreddi e cocktail.

È un Moscato per ogni occasione e in tutte le stagioni.

Va servito freddissimo, a 6°-8°C.

Preparazione:

Con il levatorsoli, levate il torsolo a 4 mele renette, lavatele e sistematele in una pirofila.
Mettete a bagno nell'acqua ben calda una manciata di uvetta sultanina. Lavatela bene e inseritela nel “buco” delle mele.
Aggiungete un cucchiaio di marmellata di albicocche o di pesche, cospargete la superficie della mela di zucchero e versate nella teglia stessa un bicchiere di vino rosso leggero, un cucchiaio di zucchero e un cucchiaio di burro.
Mettete la pirofila in forno caldo per almeno una ventina di minuti.
Spruzzate sulle mele qualche cucchiaio di liquore forte e profumato come il Grand Marnier o il Cointreau e passate la pirofila in forno caldo.
Prima di servire aggiungere qualche goccia di alcol da frutta e fiammeggiate per una presentazione scenografica.

Photo Credit: ZioDave via photopin cc

Note:

Informazioni utili