Lessate il polpo in abbondante acqua salata, insaporita con cipolla, aglio, carota e sedano. Un polpo medio cuoce in circa 30-40 minuti. In generale per assicurarvi che il polpo sia cotto al punto giusto infilatevi una forchetta, quando questa affonderà senza trovare resistenza nel polpo, che però dovrà risultare sodo, allora è pronto.

Polpo surgelato

Mentre il polpo cuoce tagliate a fette una baguette e tostate le rondelle ottenute nel tosta pane per un minuto. Tritate finemente un mazzetto di prezzemolo e aggiungetevi l’olio EVO. Aggiustate di sale e frullate fino a ottenere un composto omogeneo. Il risultato deve essere una salsina fluida, quindi né troppo densa né troppo liquida e oliosa.

Prezzemolo

Scolate il polpo e tagliatelo a pezzetti. Quindi adagiate le fette di pane su un vassoio, mettete su ognuna qualche pezzetto di polpo e condite con la salsina al prezzemolo.

Tartine

Le fette di baguette vi permettono di ottenere delle tartine tonde, ma potete usare qualsiasi altro pane, anche il pancarré da ritagliare poi in piccoli quadrati o in qualsiasi altra forma voi preferiate.

Tartine di mare