Di Ikea non se ne ha mai abbastanza, così il colosso svedese è partito alla conquista del centro di Roma con un nuovo pop-up store niente meno che all’interno di Eataly Roma, nel quartiere Ostiense. Dopo i due grandi store nei centri commerciali ad Anagnina e a Porta di Roma e il pop-up store dedicato al mondo della cucina aperto ad aprile 2017 nella centralissima Piazza San Silvestro (che chiuderà a gennaio 2019), sono pronti gli oltre 700 mq dedicati all’esposizione di zone living, cucine e complementi d’arredo e la collezione del Natale Ikea 2018.

Da poco, inoltre, è stato aperto all’interno del centro commerciale Aura nel quartiere Aurelio, il primo Ikea progetta&arreda, uno spazio di 30 metri quadrati in cui i visitatori sono guidati nella progettazione degli ambienti con una consulenza personalizzata.

Ikea, insomma, “sta sperimentando nuove formule per rispondere alle trasformazioni sociali e andare incontro a un pubblico urbano. Entro il 2030, infatti, il 60% della popolazione vivrà nei grandi centri e la mobilità si ridurrà, senza contare che sempre più persone scelgono di non avere una macchina di proprietà”, come si legge in una nota del brand.

Contemporaneamente, a sei anni e mezzo dall’apertura, l’Eataly più grande del mondo (si estende su 17mila mq) si rinnova e con un investimento di 2 milioni di euro lancia “Tutto Nuovo”: nuovi ristoranti, offerta accessibile, laboratori di produzione a vista più coinvolgenti e più di 100 produttori del territorio laziale.

Cosa aspettarsi dal nuovo Ikea? DireDonna è stata all’inaugurazione ed è pronta a svelare tutte le sorprese in serbo per le addicted del design scandinavo.

IKEA Pop up store Eataly Roma Ostiense Instagram@ikeaitalia

Lo spazio, su due piani, è stato allestito nell’area una volta occupata dalla rappresentanza dei treni Italo. Al piano terra, l’esposizione di zone living, cucine e complementi d’arredo sono divise in sei isole d’ispirazione, con un entrance podium dove sono esposte le principali novità e dove l’allestimento cambia al cambiare della stagionalità.

IKEA Pop up store Eataly Roma Ostiense Instagram@ikeaitalia

Al primo piano, invece, è prevista una co-creation area, unica in Italia, che guida i clienti nella progettazione d’arredo più adatta alla propria casa attraverso un moodboard wall, e il Salotto Romano, un’area in cui lo stile pratico scandinavo incontra la convivialità italiana. È qui che sarà possibile partecipare alle numerose attività in programma, come workshop e lezioni di cucina.

IKEA Pop up store Eataly Roma Ostiense Instagram@ikeaitalia

Durante la serata d’inaugurazione, impreziosita dalle specialità di Eataly, prosecco compreso, gli ospiti hanno potuto partecipare al workshop di Home Stanging tenuto da Mirna Casadei per arredare la casa dei propri sogni. Non solo: tre i creativi che hanno regalato qualcosa della loro arte agli invitati; la interior designer Liliana Perego, che ha preparato dei deliziosi braccialetti con il potpourri Ikea, Antonio Colomboni, che ha realizzato ritratti astratti con i pennarelli Ikea, e Virgola (al secolo Virginia Di Giorgio), a cui si devono i divertenti disegni con i carboncini.

In attesa di prendere d’assalto lo store per gli acquisti di addobbi natalizi e piatti e bicchieri per la mise en place delle feste, due le chicche da segnalare che – c’è da scommetterci – incontreranno il favore dei clienti: le mug con i nomi dei quartieri romani, da Prati a Trastevere fino all’Appio Claudio, e l’angolo dove personalizzare i cuscini con frasi ricamate.

IKEA Pop up store Eataly Roma Ostiense Instagram@ikeaitalia