L’amica geniale: apre alle visite il set della serie tv

Il Rione Luzzatti dove crescono Lila e Lenù è stato costruito alle porte di Caserta, nell'area di una ex fabbrica: ecco chi può visitarlo

Pubblicato il 18 febbraio 2020

La serie tv L’amica geniale continua la sua scalata nel favore del pubblico su Rai 1; intanto alle porte di Caserta, dove è stato ricostruito il Rione Luzzatti dove crescono Lila e Lenù, il set apre le porte agli alunni delle scuole, per far conoscere ai vicini i luoghi di una Napoli che non c’è più e che lo scenografo Giancarlo Basili ha ricostruito con minuzia di particolari.

Non si esclude che in futuro possa prevedere anche l’accesso di visitatori e fan della serie tv trasmessa in 162 paesi in tutto il mondo, che per il momento devono accontentarsi dei vari tour organizzati da guide e associazioni napoletane lungo le strade della città.

L’amica geniale, la cui produzione ha operato in gran parte a Caserta, sin dalla prima serie, dove è stato realizzato il Rione Luzzatti. Una produzione a cui ha dato un contributo importante il Comune di Caserta e la città. I prossimi giorni inizieremo, d’accordo con la produzione, a far visitare, ai nostri giovani studenti, il set cinematografico e rivivere la vita delle due protagoniste”, ha annunciato Carlo Marino, sindaco di Caserta.

Situato nell’area dell’ex fabbrica Saint Gobain, il set de L’amica geniale con i suoi 60mila metri quadrati è il più esteso d’Europa: sono state costruite 14 palazzine del periodo razionalista, 10 set di interni, una chiesa e un tunnel. Circa 1500 nella prima stagione, tra realizzazioni originali e di repertorio, i costumi (opera di Antonella Cannarozzi). Numeri da produzione internazionale, prontamente premiati dai dati Auditel.

Dopo il grande successo della prima serie, l’esordio della seconda stagione Storia del nuovo cognome tratto dal romanzo di Elena Ferrante e diretto ancora una volta da Saverio Costanzo ha bissato con numeri da record: la prima puntata è stata vista da una media di 6.854 milioni di telespettatori con uno share del 29,3%. La serata toccato picchi del 35% nel totale individui e ha realizzato una media del 35% tra i laureati, e del 30% tra le ragazze 15-24.

Al momento, sono in pre-produzione altri sedici episodi, divisi in due stagioni da otto episodi, tratti dai restanti due libri della tetralogia di Elena Ferrante.

Storia

  • Serie TV e Telefilm

Credits foto:

  • L'amica geniale | Ufficio Stampa