Polpi in umido: un secondo light con pomodori secchi e bottarga

Aggiornato il 10 luglio 2019
[INFORICETTA]

Abbiamo già avuto modo di parlare del polpo e delle sue proprietà nutrizionali, ma poiché repetita iuvant penso sia utile ricordare che il polpo è un pesce molto magro che fornisce ferro, calcio, fosforo e potassio. Dal punto di vista nutrizionale è un alimento a buon contenuto proteico anche se inferiore rispetto agli altri pesci: ipocalorico e ipolipidico, quindi, e indicato per chi ha il colesterolo alto e nelle diete ipocaloriche.
Il polpo è un alimento molto gustoso, che si presta a preparazioni diverse, dalla più classica alle più insolite. La preparazione classica è quella del polpo bollito in insalata, ma l’ho provato anche per preparare un antipasto insolito ma energetico per incontri informali dove comunque si apprezzano le “novità” gastronomiche: un antipasto che (pensate) abbina legumi e pesce.
Per la ricetta di oggi ho utilizzato pomodori secchi, bottarga (che può essere di tonno o di muggine) e Vernaccia di Oristano: alimenti insoliti ma che esaltano il gusto dei polpi, che in questo caso devono essere piccoli in modo che possano cuocere in 30 minuti, nel caso si abbia bisogno di organizzare una cena in mezz’ora.
Il consiglio
Se i polpi si dovessero asciugare troppo aggiungete un altro bicchiere di Vernaccia in modo che la salsa rimanga liquida e che i molluschi si mantengano morbidi.
Il vino
Consiglio il Dolcetto Diano d’Alba,
un vino da tutto pasto che si abbina a piatti di carne, ma anche di pesce,
ad una temperatura di 16-20° C.

Preparazione

Pulite i polpi e teneteli da parte. Sbucciato lo spicchio d'aglio. Tritata finemente la cipolla. In una casseruola fate soffriggere 3 cucchiai di olio d'oliva extravergine con lo spicchio d'aglio sbucciato, la cipolla tritata finemente e il peperoncino. Unite i polpi e cuoceteli a fuoco lento con coperchio. Intanto preparate un battuto con i pomodori secchi e la bottarga e aggiungetelo ai polpi in casseruola con un bicchiere di Vernaccia; coprite e fate cuocere per altri venti minuti. Servite i polpi completando, a piacere, con una spolverizzata di prezzemolo tritato e con un contorno di patate novelle lessate. Photo Credit: goodiesfirst via photopin cc

Articolo originale pubblicato il 18 agosto 2014

Seguici anche su Google News!

Storia

  • Ricette con pomodori
  • Ricette per cena