Sanremo 2020: Nicola Savino replica alle accuse di Elisabetta Gregoraci

Alla base del litigio tra il conduttore dell'Altro Festival, Nicola Savino, e la showgirl Elisabetta Gregoraci ci sarebbe proprio l'esclusione a sorpresa di questa

Prosegue la telenovela del Festival di Sanremo 2020, che quest’anno per le sue polemiche sembra aver scelto come argomento favorito le discriminazioni di ogni tipo, rivolte però a soggetti femminili. È infatti di questi giorni la controversia che vede ai due lati del ring Nicola Savino, conduttore dell’Altro Festival, nuova versione del Dopo Festival in onda su RaiPlay, e la showgirl Elisabetta Gregoraci.

Quest’ultima infatti ha rivelato di essere stata in trattative per la co-conduzione e quindi, a contratto praticamente siglato, di essere stata esclusa a causa di motivi politici, peraltro non coinvolgenti lei ma l’ex marito Flavio Briatore.

Ecco cos’ha affermato la soubrette: “Il signor Nicola Savino con cui avrei dovuto co-condurre il format ha imposto la sua volontà ed ottenuto con forza e prepotenza la mia esclusione, adducendo motivi inesistenti, pretestuosi e strumentali, tra i quali (affermazione pronunciata nel corso di una nostra conversazione telefonica privata e che mi ha molto ferito) la presunta appartenenza politica alla Destra del mio ex marito, in quanto all’interno del format avrebbe già incluso comici sostenitori di Sinistra.”

Dopo qualche giorno è arrivata l’inevitabile replica dell’accusato, che ha spiegato di aver risolto il malinteso per via telefonica: “Ho parlato al telefono con Elisabetta Gregoraci per rincuorarla di un malinteso che non mi riguardava“. Riguardo alle supposte motivazioni politiche della sua decisione, ecco cos’ha dichiarato: “Non ho mai parlato di destra e di sinistra. Io non discrimino mai nessuno: prima di tutto non ho mai associato Flavio Briatore alla destra, anzi, è amico di Renzi. Ma questa cosa di destra e di sinistra mi ha avvilito».

Per calmare gli animi è inoltre intervenuto lo stesso direttore artistico di Sanremo, Amadeus (già al centro di polemiche sul suo presunto sessismo): “Io non ho mai sentito in questi mesi Elisabetta Gregoraci. E Nicola Savino ha piena autonomia sulla scelta del cast all’interno dell’Altro Festival. Io ho scelto lui e gli ho consegnato in qualche modo le chiavi di casa. Mi fido e so che farà un lavoro fatto bene”.

Non è mancata una stoccata nei confronti di Elisabetta Gregoraci: “A tutti quelli che non ci saranno, voglio ricordare che la vita è fatta anche di no. E con tutto il rispetto per Elisabetta, il fatto che oggi sia tutto urlato sui social non aiuta. Andrebbero rispettati i no come i sì”.

Visualizza questo post su Instagram

🖤

Un post condiviso da Elisabetta Gregoraci (@elisabettagregoracireal) in data: