Scarpe bicolore: come si abbinano

Una breve guida con i consigli di moda della redazione per imparare a creare outfit originali e look classici

Pubblicato il 21 aprile 2020

Non solo le two tone griffate Chanel: le scarpe bicolore conquistano le passerelle della moda Primavera-Estate 2020 e si presentano in versione stringata, décolleté, mocassino, ballerina, fino agli stivali. Si abbinano in outfit da giorno e da sera, dal tocco originale, ma anche in look classici e senza tempo.

Lanciate nel 1957 da Coco Chanel come “ultima frontiera dell’eleganza“, le slingback bicolore originali  erano comode, con tacco quadrato da 5 cm. Ad abbellire la silhouette, servivano i due colori: il beige per allungare la gamba, mentre la punta nera per accorciare il piede. A ispirare la creazione di questo grande classico del guardaroba femminile fu ancora una volta la moda maschile, per la precisione la Derby, la stringata da uomo dallo stile sportivo e informale a cui so era rifatta Mademoiselle.

Slingback bicolore Chanel (foto ufficio stampa Chanel)

Look più eleganti preferiscono scarpe bicolore nelle classiche nuance del nero, grigio e bianco, mentre per outfit più trendy si può scegliere il rosso, il giallo e il verde, il viola e il blu.

Oggi tutti i brand, da quelli luxury fino a quelli del fast fashion, propongono modelli bicolori. Come abbinarle al meglio? Scopriamolo in questa piccola guida con i tip della redazione.

  • Per abbinare al meglio le scarpe bicolori con un vestito, se si preferisce un abbigliamento classico, va scelto il colore dell’abito in una delle due nuance dell’abito, corto o lungo che sia;
  • Chi ama invece look originali e sa giocare con tonalità e fantasie, si può sbizzarrire con stampe floreali, pattern a righe e fantasie animalier, scegliendo il colore base di una delle due nuance delle scarpe;
  • Una scarpa bicolore nera e beige si può abbinare un pantalone skinny a vita alta di colore nero e una camicetta beige della stessa nuance della scarpa, oppure un jeans skinny e una maglia a righe semplice così da richiamare il nero della scarpa ma utilizzando un jeans in denim neutro senza indossare abbigliamento con entrambi i colori presenti nella scarpa;
  • Fino a qualche decennio fa, era indispensabile che scarpe e borsa fossero dello stesso colore. Oggi la regola non vale più e si può anche scegliere la borsa di uno dei colori del vestito;
  • Per un un’occasione formale, meglio evitare colori troppo vivaci  se non si ama stare al centro dell’attenzione e si preferisce uno stile bon ton: colori pastello o il classico nero l’ideale, con two tone beige e nere;
  • Se dobbiamo costruire un outfit casual, per un evento informale, le scarpe bicolore possono essere in tonalità soft, ma anche con colori e nuance decisamente più accese. Sotto un paio di jeans e una t-shirt, via libera a colori accesi, contrasti e colori fluo, così di tendenza nella moda estate 2020;
  • Per completare l’outfit, elegante o casual che sia, vanno scelti gli accessori: gioielli, cinture, foulard, cappelli. La cintura dovrebbe essere abbinata nello stile e nel colore all’abito, ma può anche essere in abbinamento di scarpa e borsa. I gioielli, invece, possono essere di un’altra tonalità, una nuance che si possa sposare bene con tutto il resto, per dare un po’ di movimento all’intero look.

Storia

  • Abbinamenti

Credits foto:

  • Scarpe | Getty Images