Tiziano Ferro scrive a Mia Martini, Loredana Bertè risponde per la sorella

Il cantante era stato attaccato dopo la sua interpretazione di "Almeno tu nell'universo" nella prima puntata di Sanremo

Pubblicato il 6 febbraio 2020

Una delle performance più emozionanti di queste prime serate del Festival di Sanremo 2020 ha visto come protagonista il super ospite Tiziano Ferro cantare Almeno tu nell’universo di Mia Martini.

L’artista, che ha eseguito il brano nella puntata di esordio della kermesse, per la prima volta ha declinato al maschile la canzone prendendosene tutte le responsabilità. Il suo è stato un omaggio alla cantante scomparsa prematuramente e, sul finale dell’esibizione, non ha saputo trattenere le lacrime tanto da stonare qualche nota. Non sono mancate le sterili polemiche di chi, per questo motivo, lo ha attaccato giudicandolo inadatto a vestire i panni dell’immensa Mia.

Con grandissima umiltà, Ferro al momento si è scusato con Amadeus per poi ribadire il suo pensiero anche attraverso un post su Instagram: “Mimì che vuoi che ti dica? È la vita di chi splende sempre di difetti. E ci ho provato, ma con tanto tanto amore davvero. Grazie a chi l’ha capito“.

Visualizza questo post su Instagram

🤍

Un post condiviso da Tiziano Ferro (@tizianoferro) in data:

A rispondere ci ha pensato Loredana Bertè, sorella di Mia, che ha commentato il post con parole commoventi: “Sei stato immenso, siamo orgogliose di te: Mimí ed io…“. A lei si sono uniti decine di fan, tra personaggi famosi e follower comuni, che hanno mostrato tutta la propria stima per una performance emozionante come poche: “Bravissimo con un’anima che non tutti hanno. Che dire… Sei stato fantastico“; “La musica non è solo tecnica, ma soprattutto emozione, e tu mi hai emozionato da morire“; “Sei stato pazzesco. Solo emozione pura. Niente altro da aggiungere“.

Seguici anche su Google News!

Storia

  • Festival di Sanremo