Tutto sui look Versace di Jennifer Lopez al Super Bowl 2020

Dietro le quinte del duro lavoro degli stilisti per gli abiti Versace indossati da JLo durante l'half time show

Moda

Piume, raso, paillettes: il look di Jennifer Lopez per il Super Bowl 2020 è stato uno sfoggio continuo di vestiti preziosi ed elaborati. Chi si nasconde dietro tanto lavoro? Sapevamo che gli abiti erano firmati Versace ma adesso escono allo scoperto, raccontando il loro duro lavoro, anche Rob Zangardi e Mariel Haenn, gli stilisti che hanno lavorato per sei mesi ai costumi indossati da JLo e dai suoi ballerini.

Hanno dichiarato ad The Hollywood Reporter «Abbiamo disegnato 213 costumi e 143 paia di scarpe per questo spettacolo di sei minuti, mentre per il suo tour abbiamo fatto 140 costumi per uno spettacolo di due ore». La preparazione è iniziata a settembre e la prima ispirazione che gli stilisti hanno suggerito alla casa Versace è stata Il selvaggio di Marlon Brando, che ha dato vita al body da motociclista senza maniche in pelle nera impreziosito da borchie dorate e cristalli e ai pantaloni aderenti in pelle, tempestati di cristalli neri. La durezza del look è stata poi compensata in un secondo momento da un’ampia gonna in raso rosa chiaro, realizzata con sette metri di seta. Essendo uno spettacolo molto breve il cambio d’abiti doveva essere molto veloce e tutto doveva essere tolto o aggiunto in pochi secondi.

Visualizza questo post su Instagram

SUPER BOWL LIV @jlo @versace #RandM

Un post condiviso da Rob Zangardi (@robzangardi) in data:

Il secondo look era un body sexy impreziosito da 12.000 pezzi di paillettes d’argento e da 15.000 cristalli Swarovski, tutti cuciti a mano su un tulle color pelle. Hanno lavorato a questo secondo look 30 sarte e ci sono volute migliaia di ore di lavoro.

Visualizza questo post su Instagram

020220 @jlo @versace #RandM

Un post condiviso da Rob Zangardi (@robzangardi) in data:

Nel look finale JLo voleva celebrare l’unione tra Nord e Sud America, indossando entrambe le bandiere. Il grande mantello fatto di piume riprende la bandiera americana all’esterno e quella portoricana all’interno, sopra un body da salsa con frange in rete filettate con cristalli. Zangardi ha detto che il lavoro è stato molto duro per tutti ma tutti gli stilisti si sono sentiti fieri di far parte di un lavoro del genere «È stato così bello lavorare per quel palco, l’energia è stata incredibile; e avere due donne latine sul palco insieme è anche una vero e proprio momento iconico».

Credits foto:

  • Instagram Versace