Vestiti corti: consigli e abbinamenti per outfit eleganti e non

Versatili, comodi e raffinati i minidress racchiudono, in pochi centimetri di tessuto, lo stile e l'eleganza necessari per essere indossati tutto il giorno

Pubblicato il 19 maggio 2021
Moda

I vestiti corti o minidress sono semplici da abbinare, versatili e, se abbinati correttamente con gli accessori, sono perfetti per costruire outfit eleganti per le cerimonie. La caratteristica che li contraddistingue dalle altre tipologie di abiti femminili è la lunghezza: i vestiti corti arrivano poco sopra il ginocchio.

Nel corso degli anni i vestiti corti sono stati oggetto di continue trasformazioni da parte di stilisti e designer per la creazione di modelli sempre moderni che rispondessero alle esigenze femminili. Dalle versioni morbide e leggere in fresco cotone, da indossare durante la bella stagione, a quelle più strutturate e dal taglio a trapezio con gonna ampia da sfoggiare dall’inverno all’estate.

Comodi e versatili, gli abiti corti possono essere indossati in ogni occasione e sono facili da abbinare con qualsiasi tipologia di calzatura. La scelta delle scarpe da abbinare ai vestiti corti, infatti, può ricadere su décolleté o sandali con tacco per uno stile più elegante e raffinato ma anche su sneakers e scarpe rasoterra per look da tutti i giorni dal mood casual.

Vestiti corti: tipologie, storia e origini

vestito corto Jane Birkin
Jane Birkin con un minidress

Fin dalle loro origini i vestiti corti hanno subito grandi trasformazioni in termini di forme, linee e lunghezze, assumendo connotazioni diverse a seconda dell’epoca di riferimento. Ad esempio, nei ruggenti anni ‘2o, le donne sentivano il bisogno di indossare abiti più pratici e comodi. Così iniziarono ad accorciare le lunghezze delle gonne e gli abiti che diventarono più corti lasciando scoperte le caviglie. Fu la prima vota che si sentì parlare di questa nuova tipologia di abiti.

Ma soltanto negli anni ’60 i vestiti corti si accorciarono fin sopra il ginocchio. Erano gli anni dello stile Twiggy e della minigonna di Mary Quant. Nel guardaroba femminile iniziarono a essere sempre più presenti i vestiti corti dalla linea a trapezio e dai colori sgargianti e vivaci.

Nati in un’epoca di grandi trasformazioni sociali ed economiche, i vestiti corti sono da subito diventati il simbolo dell’emancipazione femminile. Nel corso dei decenni non sono mai usciti di scena: si è passati dal modello classico a trapezio a quelli con gonna a ruota fino ai tubini aderenti.

Vestiti corti: come abbinarli? I consigli per l’outfit

I vestiti corti sono abiti mini versatili e facili da abbinare che si possono indossare sia nelle occasioni più formali ed eleganti, sia nel tempo libero. Sono tante le idee a cui ispirarsi e le celebrities, come sempre, offrono spunti preziosi per la creazione di outfit sofisticati e raffinati.

vestiti corti kate middleton

La duchessa di Sussex, Kate Middleton, è una vera regina di stile e all’abito a clessidra color azzurro cielo, che arriva appena sopra il ginocchio, abbina un paio décolleté e clutch, entrambe nude. Una scelta di stile elegante e bilanciata, nelle proporzioni e nei colori.

jennifer lopez vestito corto
Jennifer Lopez

Il look scelto da Jennifer Lopez, in occasione della cerimonia dei People Choice Awards 2020, è sicuramente tra i più belli a cui ispirarsi. Si tratta di un vestito colorato con cappa sulle spalle e gonna a palloncino nella nuances del rosso acceso di Christian Siriano. Un look da bambola completato da un make-up dai toni naturali (il rossetto è della stessa tonalità dell’abito): il perfetto consiglio di stile su come abbinare il trucco ai vestiti.

Vestiti corti da cerimonia

I vestiti corti sono capi di abbigliamento passe-partout perfetti anche per le cerimonie (soprattutto per quelle che si svolgono di giorno). Per un effetto wow, basterà puntare su abiti con tagli sartoriali e realizzati in tessuti pregiati (come lo chiffon e la seta mikado).

Vestiti corti
Abito corto da cerimonia Pronovias

Un esempio? Il vestito corto da cerimonia firmato Pronovias con maniche a farfalla e cinturino in vita che esalta la silhouette femminile.

Preferite uno stile sbarazzino, giovane e moderno ma non volete rinunciare alla raffinatezza e alla portabilità? Il vestito corto firmato Max Mara è un modello fit and flare (ovvero aderente e svasato) in puro cotone con gonna plissettata lunga fino al ginocchio e con scollo a giro sul davanti. Il tocco finale? Una cintura in tessuto a fiocco che segna il punto vita e dà la proporzione all’intera silhouette.

Vestiti corti: modelli e proposte

Che sia indossato per il tempo libero, una giornata di lavoro o una serata con gli amici, il vestito corto soddisfa ogni esigenza di stile. Dai modelli a trapezio a quelli con scollo halter, passando per quelli con gonna svasata dal mood anni ’50 a quelli dritti a tubino con spalline sottili.

I vestiti corti, inoltre, possono essere indossati in qualsiasi variante cromatica. Tuttavia è necessario seguire alcuni consigli su come scegliere il colore più adatto a seconda delle occasioni.

Per il day time via libera ai colori vivaci e sgargianti declinati su mini abiti in tinta unita o su vestiti a fiori da indossare con sneakers, stivaletti o scarpe flat.

Per la sera è bene puntare su un modello con paillettes. Un look che potrà essere facilmente completato con un paio di décolleté e una pochette elegante.

Seguici anche su Google News!

Storia

  • Abbinamenti
  • Come Vestirsi