Per far innamorare un uomo non serve una pozione magica o chissà quale tecnica di seduzione: in alcuni casi basta soltanto essere se stessi. Ci sono, però, delle persone particolarmente restie a lasciarsi andare ai sentimenti, con le quali è necessario mettere in atto qualche piccolo stratagemma.

La scienza, però, avverte: quando ci si innamora il cervello ha delle reazioni chimiche molto simili all’ebbrezza. L’oggetto del desiderio diventa una sorta di droga, la cui presenza porta il cervello a rilasciare una serie di sostanze che regalano un senso di benessere: niente frecce di Cupido, quindi, ma dopamina, noradrenalina e feniletilamina, quei neuro-trasmettitori responsabili degli effetti delle sostanze stupefacenti che agiscono sui centri del piacere.

Il processo di innamoramento – sempre gli scienziati hanno studiato –  impiega dai 90 secondi ai 4 minuti ad innescarsi. Si tratta quindi di qualcosa che trascende la propria volontà. Se non scatta quell’inconsapevole processo chimico tutto è perduto? Assolutamente no: lui può essere sempre –  o quasi –  fatto capitolare. Ecco 10 consigli d’oro da seguire per far innamorare un uomo.

  1. Interesse calibrato: farsi vedere troppo interessate è sempre sbagliato, soprattutto quando ci si dimostra disposte a mettere se stesse e i propri interessi in secondo piano rispetto all’oggetto del desiderio. Una persona che si annulla con facilità dà sempre l’impressione di non aver poi molto da mettere in risalto di sé.
  2. Il bastone e la carota: le strategie, in amore, difficilmente pagano. Tuttavia imparare a farsi desiderare, rispondendo con parsimonia ai messaggi per poi lanciare un’esca subito dopo può essere utile per far capitolare gli uomini più narcisisti, che a fatica sopportano di non essere desiderati.
  3. Ascolto e attenzione: dimostrarsi disposte ad ascoltare l’altro depone sempre a proprio favore, soprattutto prestando la giusta attenzione quando è richiesta per cose importanti. Questo non significa trasformarsi in uno psicoterapeuta pronto a guarire, ma mostrarsi un’amica a cui si possono raccontare gioie e dolori.
  4. Condividere gli interessi: sono molti gli uomini che non possono fare a meno di innamorarsi delle donne con cui condividono una passione, che sia il cinema o le moto, il calcio o la letteratura.
  5. Cedere su qualche manicaretto: poche cose stancano un uomo come una donna sempre a dieta, mai disposta a condividere i piaceri della tavola. Cibo e sesso, poi si sa, hanno molto in comune e una donna che non prova godimento nel mangiare appare anche restia a godere sotto le lenzuola.
  6. Al bando la noia: divertirsi insieme è fondamentale. È molto più facile innamorarsi di qualcuno con cui si ride a crepapelle che con una persona noiosa e poco incline alla gioia.
  7. Segnali precisi: oltre a farsi desiderare un po’ è importare lanciare segnali precisi d’interesse intellettivo oltre che fisico, per non creare sciocchi fraintendimenti.
  8. Capitolo sesso: a meno non si voglia arrivare illibate al matrimonio – e nel qual caso è consigliabile cercare un partner dello stesso avviso – il sesso è fondamentale nel gioco di seduzione, sia quello immaginato che quello messo in atto. I modi per farlo impazzire a letto sono tanti, ma il consiglio d’oro è quello di dimostrarsi una donna a cui piace il sesso, nell’accezione principale di dare e ricevere piacere.
  9. L’importanza della felicità: l’attrazione si riduce al fatto che le persone che ci piacciono sono interessanti e ci piacerebbe passare del tempo con loro. Spesso sono le persone che stanno bene con se stesse che ci attirano, perché stanno facendo delle cose che li rendono felici.
  10. Essere se stesse: al netto di tutti i consigli, mai fingere di essere qualcosa di diverso da quello che si è. Lui si potrebbe innamorare di qualcuno di inesistente.