Il tapis roulant, come tutte sappiamo, è uno degli attrezzi da palestra più diffusi e utilizzati. Come il nome stesso suggerisce, grazie a questo tappeto che ruota su se stesso, è possibile correre o camminare per chilometri rimanendo fermi nello stesso punto.

I benefici dell’attività fisica fatta per mezzo di questo macchinario sono molteplici e coinvolgono l’intero organismo: polpacci, gambe, glutei e addominali vengono allenati contemporaneamente durante la corsa, con uno sforzo che non risulta mai eccessivo e che quindi non affatica i muscoli.

Il tapis roulant ha un potenziale di applicazione straordinario, in quanto è l’unico macchinario da palestra che consente di allenare i tessuti senza sovraccaricarli. È inoltre un attrezzo semplicissimo da usare, alla portata di tutti, e grazie alla possibilità di regolare velocità e pendenza può essere utilizzato anche da persone anziane o per riabilitare gli arti dopo un infortunio.

Attivare l’organismo con una mezz’ora di corsa al mattino appena sveglie, senza dover uscire dal proprio appartamento, oltre a essere una grande comodità è una pratica utilissima per favorire e mantenere il proprio benessere psico-fisico. Si può correre nella propria abitazione ascoltando musica o guardando la TV, senza doversi preoccupare del freddo, della pioggia e di eventuali colpi d’aria che, combinati con il sudore e l’essere accaldate dopo una corsa, possono essere dannosi per la salute.

Le caratteristiche del tapis roulant lo rendono ideale per l’home fitness, lo sport fatto da casa senza necessariamente ricorrere a un istruttore. Se si ha uno spazio sufficiente a disposizione (l’ideale sarebbe un’intera stanza, in quanto non tutti gli attrezzi sono richiudibili e potrebbero occupare parecchio spazio), è possibile allestire una piccola palestra nella propria abitazione senza spendere cifre spropositate.

Come accade per ogni pratica sportiva, anche nell’allenamento con il tapis roulant ci sono errori da evitare, per assicurarsi di trarre giovamento dall’esercizio senza controindicazioni per la salute.

È molto importante, ad esempio, fare attenzione a non strafare, accostandosi all’esercizio partendo dal proprio effettivo livello di preparazione fisica per poi incrementare l’attività gradualmente, in modo da scongiurare il rischio di strappi muscolari o danni alla schiena.

Una volta partite con il piede giusto, è bene tenere a mente una piccola lista di azioni da non compiere per utilizzare correttamente questo macchinario:

  • appoggiarsi o aggrapparsi all’attrezzo: spesso durante la corsa capita di appoggiarsi all’attrezzo, ma è bene sapere che questo gesto riduce gli effetti dell’esercizio in quanto toglie peso alle gambe. Se si sente la necessità di aggrapparsi, si può provare col ridurre la velocità, in modo da recuperare il giusto equilibrio;
  • eseguire sempre le stesse routine: compiere sempre lo stesso esercizio può alla lunga rivelarsi inefficace oltre che noioso. Il tapis roulant offre una vasta gamma di possibilità, quindi è consigliato variare il più possibile il tipo di allenamento, in modo da trarne il massimo giovamento;
  • non utilizzare l’inclinazione: aumentare l’inclinazione del tappeto durante la corsa o la camminata è fondamentale per completare l’allenamento muscolare e renderlo efficace, quindi è consigliato ricorrere a questo espediente;
  • distrarsi eccessivamente: uno degli aspetti più piacevoli dell’esercizio sul tapis roulant è che ci si può allenare ascoltando musica, leggendo o guardando la TV. È fondamentale però riuscire a fare queste cose mantenendo un buon ritmo di corsa, altrimenti si rischia di vanificare l’allenamento.

Fonte: Guida al Consumatore, Il tapis roulant