Estate, tempo di {#diete} e di corse dell’ultimo minuto per non stonare alla prova costume. Attenzione però: i nutrizionisti lanciano l’allarme sulle diete estive, fatte con troppa superficialità e spesso causa anche di gravi problemi di salute. È risaputo che uno dei modi per combattere il caldo è quello di seguire una corretta alimentazione che soprattutto nei giorni più caldi e afosi prevede tanta acqua, frutta e verdura in grande quantità.

Bocciate dunque le diete iperproteiche molto di moda di recente, come la dieta Dukan. Proprio la dieta messa a punto da dottor Dukan infatti prevede una massiccia assunzione di proteine, soprattutto derivate dalla carne assolutamente da evitare in estate in quelle giornate dove il termometro si avvicina ai 40°.

Un allarme che torna a puntare il dito sui regimi iperproteici già di per sé spesso condannati poiché ritenuti dannosi per la salute, da evitare nei mesi più caldi quando l’organismo per combattere la calura ha bisogno di un’alimentazione leggera e digeribile, non di certo iperproteica. La dieta Dukan non è certo l’unica ma forse in questo periodo la più famosa, per questo viene messa al bando, per evitare che le persone la scelgano come “last minute” prima di andare al mare.

La dieta Dukan, infatti, è totalmente priva di frutta e verdura nella sua prima fase e comunque resta carente di frutta anche nella seconda fase.

Un regime che i nutrizionisti bocciano, consigliando per combattere l’afa e il caldo torrido estivo di assumere proprio più frutta e verdura e assolutamente meno proteine. Mangiare frutta e verdura aiuta anche a mantenere buona l’idratazione; la disidratazione è uno dei problemi più comuni col caldo, giramenti di testa e svenimenti possono essere causati proprio da una carenza di acqua nel nostro organismo.

Attenzione non solo a chi sceglie di mettersi a dieta all’ultimo minuto: anche chi già da qualche tempo sta seguendo un regime alimentare particolare, con l’insorgenza del caldo deve fare maggiore attenzione e magari parlare con il proprio medico o dietologo per capire se è necessario rivedere i parametri della dieta per i mesi estivi, quelli in cui l’organismo necessita di maggiori sostanze come sali minerali, vitamine e carboidrati per combattere la calura.

Da evitare, dunque, specialmente in questo periodo i rimedi fai da te e le diete inadatte che, anziché farci arrivare alla prova costume con un fisico perfetto, potrebbero anche provocarci malessere e non farci godere le tanto sospirate vacanze.