Iniziamo con l’ammettere subito una cosa: la maggior parte di noi donne, quando si arrabbia e quando è il momento di mettere in campo cattiveria e perfidia, è campionessa mondiale di frasette ad effetto e fulminanti, sganciate come bombe pronte a colpire il bersaglio prediletto, ossia il maschio di turno.

Non è soltanto quando si litiga che la donna è in grado di lanciare frecciatine velenose o di tirar fuori dal suo archivio dei ricordi il file con l’esatto episodio da rinfacciare al momento giusto al suo lui. C’è una serie di cose che una donna dovrebbe cercare di non dire mai al suo uomo, sempre e comunque, perché sono cose in grado di generare malumore e che possono incrinare ancor di più il rapporto, qualora sia già precario.

Vediamo alcune delle frasi da evitare (con l’avvertenza di servirvene solo se lui merita che siano usate contro di lui!):

1) Non lo sai fare, lascia stare: non dite mai ad un uomo che non è in grado di fare qualcosa. La maggior parte di loro si ostinerà ancor di più a voler dimostrare di riuscire anche nell’impossibile (che per alcuni di loro equivale molto spesso a cose come appendere un quadro o montare un mobile..). Quando un uomo non riesce a fare qualcosa e la sua donna ne sminuisce le capacità, la sua indole di maschio virile crolla a pezzi, si sente “umiliato” e inutile e diventa insopportabile.

2) Non mi fido di te: la fiducia reciproca è una delle basi fondamentali su cui deve potersi reggere un rapporto stabile, sereno e duraturo. Se manca son dolori e diventa difficile proseguire la storia. L’uomo, in particolare, ama sapere che la sua donna si fida di lui e quando capisce che lei non ha fiducia, soprattutto nelle sue capacità, reagisce in modo ancor più negativo rispetto al punto precedente.

Galleria di immagini: Halle Berry e Olivier Martinez: le foto più belle della coppia

3) Tu non mi capisci: ecco, una delle frasi che gli uomini odiano di più sentirsi dire. Semplicemente perché è vera. Nella maggior parte dei casi gli uomini non capiscono noi e noi non capiamo loro. Semplicemente perché di solito abbiamo modi assai diversi di reagire e di pensare. Per poter comprendere la controparte bisogna iniziare a capire il modo in cui questa reagisce e pensa. Non è facile, bisogna aiutarsi reciprocamente, soprattutto con il dialogo.

4) Tutta colpa di tua madre: è vero, molto spesso la colpa di alcuni brutti difetti degli uomini sono dovuti alle loro madri ma non dovremmo mai e poi mai far capire loro che lo pensiamo. Nella maggior parte dei casi mettersi contro mammà è una guerra persa in partenza, soprattutto se il nostro lui rimpiange ancora il ragù della genitrice…

5) No niente, va tutto bene: dopo “tu non mi capisci”, l’altra frase più detestata dagli uomini. Perché loro lo sanno, questa volta sì, che quando una donna pronuncia tali parole, di solito con tono languido e scocciato, in realtà non è affatto vero che va tutto bene anzi… E’ la tipica frase che noi donne di solito lanciamo quando vogliamo che sia l’uomo ad indagare più a fondo. Perché sarebbe troppo facile dire “Sì, è vero, qualcosa c’è e cioè…”. No, noi donne vogliamo l’uomo in grado di ragionare con i meccanismi femminili e di capire al volo cosa c’è che non va. Ovviamente lui di solito non capisce, non ci chiede nemmeno per una seconda volta se è proprio vero che è tutto ok, noi ci restiamo male e iniziamo a rinfacciargli di fregarsene, quando di solito non è proprio così.

6) Non mi pensi mai: insieme a “Non ti frega niente di me” è il must delle frasi da pronunciare quando vogliamo far sentire in colpa il nostro lui. Può essere una richiesta di attenzioni, che gli uomini dovrebbero comunque cercare di captare e colmare, ma può essere anche una frase detta senza troppa convinzione, con il solo scopo di far arrabbiare il partner.

photo credit: Anz-i via photopin cc