Se si è deciso di iniziare la dieta Dukan, qualche accorgimento servirà per non fallire nel raggiungimento dell’obiettivo.

La dieta dimagrante funziona veramente e non crea danni all’organismo se utilizzati i dovuti accorgimenti. Nessuno sfizio è consentito se non quelli che rientrano nei tollerati. Anche una sola piccola trasgressione potrà minare il risultato finale. Parola d’ordine: determinazione.

Un trucco per non cadere in tentazione è eliminare dalla credenza ogni tipo di leccornia che non rientra nella dieta. Dolci e dolciumi, snack e cracker, salse e salsine devono lasciare il posto nella credenza e nel frigo agli alimenti consentiti.

=>SCOPRI gli alimenti maggiormente sazianti per la dieta Dukan <=

Aiuterà molto fare una lista della spesa con i cibi che non possono mai mancare in dispensa. Questi cibi saranno sempre utili e vi salveranno da un attacco di fame improvvisa. Qui di seguito un piccolo promemoria: una grossa confezione di yogurt magro senza grassi e di formaggio spalmabile light, carne macinata senza grassi di manzo o vitella, petti di pollo e di tacchino, prosciutto di tacchino o di pollo, bresaola, uova, latte scremato, filetti di merluzzo surgelati, tonno al naturale in scatola, salmone affumicato. Da non dimenticare le bevande light che al palato sostituiranno anche i dolci visto il sapore particolarmente gratificante per il palato. Spezie a volontà: alloro, timo, curry, noce moscata e via dicendo.

Ricordiamo anche un dolcificante tra quelli consentiti che però possa essere utilizzato anche per la cottura. Da non dimenticare la crusca d’avena e quella di grano utile per preparare deliziose crepes, panini o anche dolcetti sfiziosi. Da aggiungere alla lista le verdure consentite come per esempio peperoni, sedano, zucchine e asparagi.

Ora che la dispensa è ben fornita non resta che sbizzarrirsi con gli accostamenti. L’importante è variare spesso le ricette per non cadere nella noia e nel cedimento. Può subentrare la fase di ristagno.

=>SCOPRI tutto sulla dieta Dukan <=