Il Pilates, conosciuto anche metodo Pilates, prende il nome dal suo inventore, che lo sviluppò in Germania a partire dagli inizi del Novecento. Oltre ad essere una disciplina fisica utile per gli esercizi fitness, alla base di essa vi è una vera e propria metodologia di tipo filosofica e teoretica: il Pilates, insomma, non è solo movimento del corpo ma anche metodo di rieducazione e filosofia di vita.

Nonostante Joseph Pilates fosse tedesco, il suo metodo ottiene immediato successo negli Stati Uniti, dove egli si trasferisce subito dopo la Grande Guerra. Qui, almeno inizialmente, la sua disciplina si diffonde soprattutto nel mondo della danza: i ballerini sono particolarmente interessati al sistema di molle che viene impiegato nel Pilates e che consente di rafforzare i muscoli e di distenderli, favorendo anche la corretta postura e migliorando i movimenti.

Il metodo resterà confinato al mondo della danza soltanto per poco tempo perché in seguito riuscirà a conquistare altre fette di pubblico e ad ottenere un grande successo, fino a diventare fenomeno di massa, perché in grado di rinforzare la schiena e di migliorare la muscolatura di gambe, addominali, glutei, braccia.

Pilates: il metodo

A differenza di altre discipline, questo metodo non è basato sulla ripetizione di una serie di esercizi, o meglio, non solo su di essa. Ogni esercizio che si esegue richiede movimenti lenti, massima concentrazione e pochissime ripetizioni dello stesso. Il corpo deve muoversi come se fosse un sistema integrato che riesce a raggiungere l’equilibrio di tutti i principi fondamentali che caratterizzano il Pilates, ossia: controllo di ogni gesto, massima concentrazione su tutto il corpo, precisione dei movimenti e fluidità degli stessi, particolare attenzione per la respirazione.

Perché il Pilates fa bene e fa dimagrire

Per tutto quanto si è detto finora, il Pilates è la disciplina indicata per coloro che hanno bisogno di educare il corpo alla giusta postura e coordinazione, rinforzare i muscoli, far scomparire tensioni e rigidità dovute soprattutto ad una postura errata. Quest’ultima viene corretta andando a lavorare, in particolare, sulle zone addominali e dorsale del corpo, cosa che il Pilates consente perfettamente di fare. Per tutte queste ragioni, tale metodo è particolarmente indicato anche per coloro che hanno necessità di sottoporsi a riabilitazione.

Il Pilates, dunque, è un’ottima risposta per ottenere rinforzo e tonificazione muscolare, rimodellamento estetico, prevenzione e aiuto nel trattamento di dolori causati da tensione e rigidità muscolare (ad esempio mal di schiena, per citare il disturbo più comune).

E per quanto riguarda il dimagrimento? Certo, il Pilates favorisce il movimento fisico e può essere un aiuto contro i chili di troppo o per mantenersi in forma, ma esso da solo non basta: all’attività fisica costante deve essere affiancato un regime alimentare sano.